Salernitana. Gli allenamenti(con precauzioni)continuano,la dirigenza spiega il perchè…

Come avete potuto capire,ieri la Salernitana ha ripreso gli allenamenti presso il centro sportivo Mary Rosy.

I tesserati granata,per lo piú la societá ovviamente,non è stata esentata da pesanti critiche da parte dell’Associazione italiana calciatori. Il sindacato dei giocatori ha infatto denunciato apertamente i “comportamenti scriteriati” assunti dalla dirigenza e dai giocatori salernitani ovvero quella di continuare l’attività di allenamento. “Ci sono ancora società vergognosamente irresponsabili che vivono su Marte o sono prive di un minimo di dignità” ha affermato l’AIC tramite le dichiarazioni del suo presidente Damiano Tommasi. La replica del club granata è stata affidata -come riporta il quotidiano “Il Mattino”- al direttore generale Angelo Fabiani: “Se il gruppo chiedesse di non allenarsi ne prenderemmo atto, ma mi pare di capire che sia di tutt’altro avviso. Non si tratta di allenamenti, ma di sgambature, footing e un po’ di palestra con le dovute precauzioni e rispettando il decreto del nostro presidente Conte”.

Inoltre, intervenuto nel corso della trasmissione “Assist-Oltre il 90°” ,il dirigente della Salernitana Alberto Bianchi ha voluto chiarire la situazione nei giorni scorsi in merito a questa questione. Ecco come ha risposta alla domanda “sugli allenamenti per non perdere la condizione:”È una situazione in cui si trovano tutte le squadre sotto quest’aspetto, non ci sono squadre avvantaggiate o svantaggiate. I giocatori vivono come tutti i cittadini questo momento, capiscono che ci sono delle difficoltà e che bisogna fare dei sacrifici. Alla fine, penso sia giusto continuare l’attività lavorativa perché parliamo di calciatori professionisti che fanno un lavoro e capiscono che ci sono momenti dove bisogna stare a casa e uscire solo per venire al centro sportivo per gli allenamenti. C’è stata una riunione tra lo staff tecnico e il direttore sportivo Fabiani e si sta programmando le prossime settimane in vista della partita – ad oggi – il 5 aprile contro la Cremonese. In base a tutte le decisioni dello staff tecnico, si è deciso di dare qualche giorno di riposo nonostante bisogna presentarsi al centro sportivo per tutti i controlli medici del caso e poi si riprenderà con il programma stabilito dal preparatore e dal mister per avvicinarsi alla ripresa del campionato che tutti ci auspichiamo. Difficilmente ci saranno amichevoli. Come Salernitana abbiamo deciso che dalla settimana prossima si riprenderanno anche gli allenamenti per la Primavera sempre con tutte le dovute precauzioni. Qualora la Salernitana abbia bisogno di una partita, ci sarà la seconda squadra molto legata alla prima”.
fonte:tuttosalernitana