Salernitana-Foggia 1-0. Micai para tutto, Vitale decide: le pagelle dei granata

Dopo le tre sconfitte di fila la Salernitana torna a fare bottino pieno. I granata si impongono di misura contro il Foggia di Pasquale Padalino. A regalare i tre punti alla Salernitana è Gigi Vitale che al fotofinish con una botta da fuori batte Bizzarri, mandando in visibilio tutto l’Arechi. Inizia con una bella e sofferta vittoria l’era di Gregucci sulla panchina granata.

LE PAGELLE DEI GRANATA

Micai: para di tutto. Si fa trovare sempre pronto. Se è arrivata la vittoria è anche merito suo. Voto: 7.

Schiavi: fa fuoco e fiamme in difesa. Combatte su ogni palla, un vero gladiatore. Non vacilla sugli attacchi dei satanelli. Voto: 6,5. Dal 73′ Mazzarani: il suo ingesso da nuova linfa ai granata. Voto: 6.

Migliorini: usa il suo fisico per tenere a bada Mazzeo e compagni. Ingrandente in fase offensiva. Voto: 6,5.

Gigliotti: garantisce buona copertura. Forma un ottimo tandem con Vitale. Voto: 6.

Casasola: forse l’unica nota stornata quest’oggi. Fa fatica a proporsi in avanti. Match da dimenticare. Voto: 5. Dal 57′ Pucino: meglio dell’argentino. Spinge incessantemente molto sulla fascia. Voto: 6.

Akpa Akpro: mette in campo tanta garra. Sradica numerosi palloni. Quasi perfetto in fase di interdizione. Voto: 6,5.

Di Tacchio: è lui il metronomo del centrocampo. Detta egregiamente i tempi di gioco. Voto: 6,5.

Castiglia: si volta pagina. Dimostra un atteggiamento diverso dal solito, più guerrigliero. Efficace in fase di contenimento. Voto: 6. Dal 59′ Rosina: altra grande prova. Con lui la Salernitana cambia volto. Si rende pericoloso in più circostanze. Voto: 7.

Vitale: spinge sulla fascia. Al fotofinish un suo bolide dal limite batte Bizzarri, regalando alla Salernitana tre punti d’oro. Voto: 7,5.

Jallow: con la sua velocità mette in difficoltà la retroguardia rossonera. Crea per i compagni. Si dimostra ancora poco lucido sotto porta. Voto: 6.

Bocalon: battaglia su tutti i palloni. Mette in ansia più volte la difesa rossonera. Voto: 6,5.

 

Nunzio Marrazzo

Condividi