Salernitana-Foggia 1-0. L’era Gregucci inizia con una vittoria

Inizia con una vittoria da cardiopalma l’era di mister Angelo Adamo Gregucci. La Salernitana batte al fotofinish il Foggia di Pasquale Padalino grazie alla splendida rete messa a segno da Vitale. Dunque, dopo le tre sconfitte di fila i granata tornano finalmente a far punti.

IL MATCH ‚Äî Quest’oggi si pensava di vedere in campo una Salernitana schierata in modo diverso rispetto all’era Colantuono, invece, non è cos√¨. Niente 4-3-3 o 4-3-1-2, Gregucci si affida al 3-5-2. Micai in porta. Schiavi, Migliorini e Gigliotti in difesa, Casasola, Akpa Akpro, Di Tacchio, Castiglia e Vitale a centrocampo con il duo d’attacco formato da Jallow e Bocalon. Cos√¨ come il club granata anche i satanelli di Pasquale Padalino, che oggi siederà in tribuna a causa di una squalifica, si presentano con un 3-5-2. Bizzarri in porta, Loiacono, Boldor e Ranieri in difesa, Zambelli, Gerbo, Agnelli, Busellato e Kragl a comporre un centrocampo di qualità e quantità con Mazzeo e Iemmello a dare vita alla coppia d’attacco. Avvio abbastanza bando per entrambe le squadre. La prima chance del match è del Foggia con una botta dal limite dell’ex Benevento Pietro Iemmello che spedisce la palla alta sopra la traversa. Dopo il lampo dei satanelli accade davvero poco all’Arechi. Servono diciotto minuti alla Salernitana per trovare la prima conclusione del match con Di Tacchio, traiettoria che vola alta. Poco dopo il Foggia risponde sugli sviluppi di un corner con Cicerelli che batte corto per Oliver Kragl, il tedesco calcia dritto in porta ma un provvidenziale Micai dice no. Al 39′ i granata vanno ad un passo dalla rete del vantaggio. Spiovente dalla sinistra di Vitale che finisce sui piedi di Riccardo Bocalon dopo un liscio di Boldor, l’ex Alessandria prova la conclusione ma Bizzarri si oppone prontamente.

Nella ripesa la compagine pugliese parte forte. Al 50′ i rossoneri si rendono pericolosi con Mazzeo che prova dal limite prova la conclusione, palla alta di poco. Due minuti dopo sono ancora i satanelli a sfiorare la rete. Di Tacchio su lascia anticipare, la palla finisce a Mazzeo che serve Iemmello, l’ex Benevento a tu per tu con Micai prova il tiro, l’estremo difensore salva mettendoci i piedi. Foggia più intraprendente nella seconda frazione. Ma proprio nel momento clou i rossoneri al 72′ restano in dieci uomini a causa di un fallo sciocco di Gerbo, già ammonito. Con la superiorità numerica la Salernitana prende coraggio e attacca a caccia dell’1-0. Proprio i granata all’80’ si portano ad un passo dal vantaggio: cross dalla sinistra di Vitale, testa di Migliorini che si spegne sul fondo. All’84’ ci prova il subentrato Rosina con un sinistro a giro che termina lontano dalla porta di Bizzarri. Altra botta da fuori al 91′ di Jallow ma anche in questo caso Bizzari ci mette una pezza. Continua a spingere il club granata alla ricerca del gol vittoria. Rete che arriva nell’extra-time con una bolide dal limite di Vitale, non può nulla stavolta l’estremo difensore rossonero. All’Arechi si chiude con il successo della Salernitana. I granata tornano a far punti grazie alla rete di Gigi Vitale.

IL TABELLINO DEL MATCH

SALERNITANA-FOGGIA 1-0 ( 0-0 pt)

SALERNITANA (3-5-2): Micai; Schiavi (73′ Mazzarani), Migliorini, Gigliotti; Casasola (57′ Pucino), Akpa Akpro, Di Tacchio, Castiglia (59′ Rosina), Vitale; Jallow, Bocalon.

A disposizione: Vannucchi, Lazzari, Mantovani, Pucino, D. Anderson, A. Anderson, Mazzarani, Palumbo, Bellomo, Orlando, Rosina, Djuric. Allenatore: Angelo Adamo Gregucci.

FOGGIA (3-5-2): Bizzarri; Loiacono, Boldor, Ranieri; Busellato, Cicerelli (71′ Zambelli) , Gerbo, Agnelli (82′ Carraro), Kragl; Mazzeo (75′ Rubin), Iemmello.

A disposizione: Noppert, Sarri, Tonucci, Rubin, Arena, Carraro, Cavallini, Galano, Zambelli, Gori. Allenatore: Pasquale Padalino.

Direttore di gara: Niccolò Baroni di Firenze

Assistenti: Pietro Dei Giudici (sez. Latina) – Marcello Rossi (sez. Novara)

Quarto uomo: Valerio Marini (sez. Roma 1)

Ammoniti: Gerbo (8′), Castiglia (43′), Boldor (49′), Schiavi (61′), Migliorini (94′)

Espulsi: Gerbo (73′)

Marcatori: Vitale (92′)

Tiri: 6-6

Tiri in porta: 3-2

Fuorigioco:

Corner: 6-3

Recupero: 1′ (pt), 5′ (st)

 

 

Nunzio Marrazzo

Condividi