Probabili formazione Salernitana

Salernitana – Cremonese. Come arrivano e probabili formazioni: entrambe alla ricerca disperata dei 3 punti

Alle 18:45 allo stadio Arechi arriva la Cremonese di mister Bisoli affamata di punti. La Salernitana di Gian Piero Ventura, una vittoria nelle ultime cinque gare, viene dalla brutta sconfitta di Chiavari e a sua volta vuole i 3 punti per non perdere il treno che porta ai play-off. Una partita, uno scontro cruciale tra due compagini che vogliono riscattarsi, che hanno i nomi per fare meglio ma dei quali il campo racconta tutt’altra storia. Il 7° posto dei granata con 43 punti vacilla, per due motivi precisi. Il primo è che le inseguitrici stanno a pochissimi punti (Chievo e Entella rispettivamente a -1 e -2, ndr); il secondo è il fattore campo: Kiyine e compagni non riescono piú a vincere, tant’è che l’ultima vittoria è datata 3 marzo (2-0 sul Venezia, ndr). La Cremonese invece sta vivendo letteralmente un incubo: 33 punti e un 16° posto che, ad oggi, significherebbe play-out per non andare in C. Per loro due ko nelle utlime due gare.

Vediamo come arrivano le due formazioni alla gara di Salerno per la 31^ giornata del campionato di Serie B.

COME ARRIVA LA SALERNITANA
I granata sono in ritiro a Battipaglia. Le prossime gare sono fondamentali per il futuro della squadra ma anche per il destino del tecnico ex Chievo e Nazionale: oggi e venerdì rappresentano due tappe nella stessa settimana che potrebbero rilanciare le ambizioni dell’ippocampo dopo i passaggi a vuoto con Pisa ed Entella.
Dalle parole di Gian Piero Ventura si sente ancora la speranza di ottenere un buon posto nei play-off. Certo, le partite sono ancora tante, i punti a disposizione permettono di…, ma bisogna cominciare a vincere. Oggi devono arrivare i 3 punti. Contro la Cremonese i granata devono far di tutto per vincere e portare a casa il bottino pieno per non rischiare di farsi superare in classifica dalle inseguitrici ed uscire dalle posizioni “nobili”.

Capitolo formazione. Dovrebbe essere il 3-5-2 il modulo a cui il tecnico si affiderà: in porta dovrebbe ritornare il ristabilito Micai dopo la panchina di Chiavari. In difesa Migliorini, Karo e Jaroszinsky formeranno il terzetto dietro ai cinque di centrocampo Akpa Akpro, Dzidczek, Lopez e il ristabilito Lombardi sulle fasce e Maistro. Davanti bomber Djuric assistito da Jallow. Probabilmente Kiyine andrá in panchina date le sue condizioni non ottimali che lo rendono il lontano parente di quello visto prima della sosta. È stato convocato Cerci dopo l’esclusione dell’ultimo turno: Ventura lo attende e crede ancora in lui ma il tempo scade e tutto c’ha un limite. Gondo e Capezzi in attesa di subentrare.

COME ARRIVA LA CREMONESE
Se la Salernitana ha bisogno di punti per obiettivi “positivi”, la Cremonese ha necessitá dei 3 punti per non sprofondare nei bassifondi della classifica e la ancora piú impensabile retrocessione in Serie C. Adesso per Ciofani e compagni le partite diventano questione da dentro o fuori. Non basta 1 punto all’Arechi e Bisoli lo sa! Quindi trazione anterioere per vincere: Modulo 4-3-1-2. Difesa confermata in toto: dinanzi a Ravaglia ci saranno Bianchetti, Ravanelli, Terranova e Crescenzi, calciatori che hanno conquistato la stima incondizionata dello staff tecnico. In mediana sono certi di una maglia Castagnetti e Valzania, insostituibili per personalità, carattere e duttilità. La terza maglia dovrebbe andare a Mogos, a caccia di minuti e di una maglia da titolare. Alle spalle delle due punte dovrebbe esserci Gaetano: per lui, napoletano e tifoso del Napoli, sarà un vero e proprio derby personale. La coppia d’attacco sarà formata dall’ex Palombi e da Ceravolo.

Condividi