Probabili formazione Salernitana

Salernitana-Chievo Verona. Gli ippocampi per continuare a stupire, i clivensi per recuperare posizioni: le probabili formazioni

Salernitana, adesso bisogna dare continuità. Manco il tempo di festeggiare la vittoria di domenica in terra siciliana ai danni del Trapani che Ventura gi√° deve pensare alla prossima sfida di domani sera al Chievo Verona.

Archiviato il successo esterno ottenuto grazie al rigore di Kiyine, la Salernitana si appresta a fare i conti con un altro e probabilmente ancora pi√∫ arduo avversario; i granata infatti torneranno a combattere domani sera sul manto erboso dello stadio comunale “Arechi” e ad arrivare in quel di Salerno sarà una vecchia conoscenza proprio del tecnico Gian Piero Ventura: il Chievo Verona che vuole tornare nella massima categoria italiana e con il quale il mister ha avuto non pochi screzi nella passata annata nelle poche settimane in cui lo ha guidato. Da ricordare le parole pesanti spesa dall’allora capitano e ora dirigente Sergio Pellissier.

La compagine campana, di fatto, in questo turno infrasettimanale della 5a giornata di Serie B dovrà vedersela con i clivensi di Michele Marcolini e lo faranno forti del +4 in classifica rispetto alla formazione giallobl√∫.

Una prova del nove che la squadra di Ventura non può di certo fallire per lo pi√∫ in casa. Bisogna dare continuità alle prestazioni e l’allenatore genoano lo sa bene. Ma quello che arriverà all’Arechi non sarà affatto un avversario facile. Il club gialloblù metterà piede in Campania con uno scopo ben definito, vincere. I clivensi hanno bisogno dei tre punti per restare aggrappati alla zona alta della classifica dopo le prime quattro giornate in cui hanno raccolto 5 punti e l’unica vittoria è quella di Venezia di 15 giorni fa. La squadra di Marcolini viene dal pareggio a sorpresa del “Bentegodi” contro il neopromosso Pisa e attualmente ricopre l’undicesima posizione. Una zona che il Chievo Verona vuole lasciare al più presto, e per farlo c’è bisogno di battere la Salernitana.

COME ARRIVA LA SALERNITANA – La Salernitana arriva con il morale alto a questa sfida e forte delle tre vittorie in quattro partite di campionato che ne fanno di essa la quarta forza della cadetteria. Ventura in conferenza ha invogliato la squadra a proporre un gioco migliore perchè a detta sua: “con le conoscenze che abbiamo siamo in grado di fare un passo in avanti nel gioco”. Il tecnico genoano in vista della gara di domani non potrà contare sugli infortunati Jallow, Lombardi, Billong, Mantovani e Akpa Akpro. A questi si aggiunge anche Heurtaux, non ancora al meglio della forma. L’unica novità rispetto alla trasferta siciliana si chiama Morrore. Mister Ventura, di fatto, ha deciso di inserire il nome del classe 2000 nella lista dei convocati diramata per il match d’alta quota con il Chievo Verona.

COME ARRIVA IL CHIEVO VERONA – Dopo il pari agguanto in rimonta contro il Pisa, il Chievo Verona non vive un ottimo momento. Marcolini però ci ha visto “unione, compattezza e spirito di sacrificio nel recuperare tutti insieme il risultato” e domani si affider√° ancora Djordjevic per cercare di sbancare l’ Arechi di Salerno. Il mister clivenese dovrà fare a meno di ben quattro pedine. Saranno indisponibili Sauli, Vaisanen, Giaccherini e Ceter. Curiosità: il Chievo nelle ultime 10 partite tra Serie A e B ne ha vinte solo una , quella di Venezia.

PROBABILI FORMAZIONI

SALERNITANA (3-5-2): Micai, Karo, Migliorini, Jaroszynski, Cicerelli, Firenze, Di Tacchio, Maistro, Kiyine, Giannetti, Djuric.

A disposizione: Russo, Vannucchi, Lopez, Pinto, Dziczek, Kalombo, Morrone, Odjer, Cerci, Gondo. Allenatore: Gian Piero Ventura.

CHIEVO VERONA (4-3-1-2): Semper, Dickmann, Rigione, Cesar, Brivio, Segre, Esposito, Obi, Vignato, Djordjevic, Meggiorini.

A disposizione: Caprile, Nardi, Cotali, Leverbe, Frey, Colley,Pina, Garritano, Bertagnoli, Pucciarelli, Rodriguez, Rovaglia. Allenatore: Michele Marcolini.

Davide Brasiello

Nunzio Marrazzo

Condividi