Rocchese. Lo sfogo del sindaco Pagano: “Hanno deciso di farci retrocedere”

Nella tarda serata di ieri su di una pagina riguardante la Polisportiva Rocchese è apparso un post di Carmine Pagano, sindaco di Roccapiemonte ed ex presidente della squadra. Un duro sfogo del primo cittadino che riportiamo integralmente.

“In qualità di primo cittadino di Roccapiemonte ed ex presidente della Rocchese sono a dir poco indignato per l ennesimo squallido e assurdo arbitraggio nella partita con la Calpazio. Se gli incompetenti e strafottenti vertici federali hanno deciso che la Rocchese debba retrocedere perch√© coinvolta nelle più che note vicende giudiziarie che hanno coinvolto me e mio fratello tengo a precisare che appena venerd√¨ sono STATO PROSCIOLTO DA QUALSIASI ACCUSA. La Rocchese è stata sempre pulita, è e sarà sempre una società pulita. Ci facciano sapere che intenzioni hanno, io non.accetterò più soprusi di questo genere. Al prossimo squallido arbitraggio proporrò ai dirigenti tutti di ritirare la squadra dal campionato. Meglio ripartire dalla terza categoria che continuare ad avere contatti con persone incompetenti che gestiscono solo i propri affari. Nella vita c è sempre un momento in cui bisogna dire BASTA. I sacrifici di tanti anni non possono essere gettati al vento Carmine Pagano“.

Redazione