Real Sociedad-Napoli. Gattuso: “Servirà una grande prestazione”

Alla vigilia del match valevole per la seconda giornata della fase a gironi della UEFA Europa League contro la Real Sociedad, in programma  domani alle ore 21:00, mister Gennaro Gattuso ha parlato in conferenza stampa. Queste le dichiarazioni del tecnico del Napoli:

“Domani ci vorrà un grande Napoli, giochiamo contro una squadra forte che ha talento, organizzazione e personalità. Non c’è altro modo di affrontare il Real se non quello di opporci con le loro stesse armi. Dobbiamo avere convinzione nei nostri mezzi e la capacità di soffrire. C’è la consapevolezza che incontriamo una squadra che può metterci in difficoltà e che siamo di fronte a una cultura calcistica di enorme tradizione e spirito calcistico. Se la sconfitta con l’AZ all’esordio ha lasciato scorie? Sì, sappiamo che quella sconfitta ha reso la gara di domani ancora più importante. Ovviamente ci sono ancora 15 punti a disposizione, però è vero che giovedì scorso abbiamo preso una mazzata. Domani affronteremo un avversario molto difficile, lo testimonia anche la classifica della Liga.

Come ho analizzato con la squadra lo stop dell’esordio con gli olandesi? Quando abbiamo analizzato la gara, c’era poco da dire. Avere un tale possesso palla e non concretizzarlo significa che siamo stati noi a sbagliare. Però in Europa è difficile riuscire ad esprimersi al meglio. Sappiamo che dobbiamo fare di più, siamo stati lenti e dobbiamo capire che questo tipo di calcio richiede velocità e intensità. Il loro tecnico ha ragione quando dice che abbiamo un modo di interpretare le gare molto simile. Loro, come noi, puntano al controllo del palleggio e hanno una organizzazione collaudata. Sicuramente posseggono calciatori di grande talento, ma non hanno solo David Silva. Si tratta di una squadra che lavora insieme da tanti anni, che ha un forte senso di appartenenza ed un pubblico appassionato. Domani siamo fortunati a non avere i tifosi allo stadio perchè sarebbe stata una bolgia, ma egualmente affronteremo un avversario battagliero, fiero e con grande personalità. Si nota che c’è una mano importante dell’allenatore dietro, perchè è una squadra che, ripeto, sa sempre cosa fare sia in fase offensiva sia in quella passiva. Ribadisco che ci vorrà un grande Napoli per riuscire ad ottenere un risultato positivo. Cambi rispetto al match di Benevento? Domani non so quanto cambierò in ottica formazione, ma sicuramente andrà in campo un Napoli competitivo che sta bene fisicamente. Dobbiamo saper combattere sin dall’inizio perchè domani ci aspetta una partita davvero intensa e dovremo essere pronti a lottare fino alla fine”.

A spalleggiare quest’oggi mister Gattuso in conferenza stampa era presente Fabian Ruiz. Le dichiarazioni del centrocampista spagnolo: “Sarà una sfida molto bella sotto il profilo tecnico. Affrontiamo una squadra che ha un gioco molto aperto e offensivo, amano palleggiare e avere il possesso palla. E’ un tipo di gioco simile al nostro e quindi sarà un confronto molto difficile ma allo stesso tempo penso spettacolare. Con Bakayoko ho trovato maggiore sicurezza? Beh, sicuramente con Bakayoko mi trovo molto bene, però tutti i compagni di reparto sono validi e abbiamo una rosa molto competitiva. Quello che conta per me è riuscire a giocare al meglio e dare il mio apporto alla squadra”.