Real Casamale. Giallorossi orfani di vittorie, Donnarumma incanta all’esordio

Dopo sette giornate è ancora orfano di vittorie il Real Casamale, che sabato è tornato a casa con un pareggio. Il terzo in questa stagione, contro il Lavorate Calcio, sul campo dello Squitieri di Sarno.

Un pareggio che lascia l’amaro in bocca a mister Raffaele Mocerino, che comunque guarda in positivo l’esordio con gol del giovanissimo Luigi Donnarumma, classe 2002 proveniente dalla Mariglianese, squadra militante in Serie D. “Un pareggio che non ci riempie le tasche, ma che prendiamo e accettiamo con rispetto” – commenta il tecnico che a mente fredda analizza gli errori dei suoi, ma anche di alcune scelte tecniche.

Condizionati anche dall’inizio di campionato con quindici giorni di anticipo, il Real Casamale inizia a fare un bilancio della stagione. “Scelte sbagliate sul mercato” – è la principale ammissione del trainer giallorosso, ma anche un atteggiamento tattico ancora non imparato a dovere. Anche con il Leopardi, infatti, il Real Casamale ha dovuto fare i conti con una partita dominata e perfetta dal punto di vista tattico, ma che non ha portato alla vittoria a causa di un buio totale nel finale  quando invece avrebbe dovuto gestire la partita per portare a casa il risultato pieno.

Leopardi e Lavorate, comunque, hanno portato due punti in casa Casamale, che in virtù della classifica delle due avversarie, non può che ritenersi soddisfatto. Il Leopardi, infatti, è al secondo posto in classifica ad un solo punto dal Piano Pizzeria Lucia e la squadra della frazione di Sarno al quinto.

Ora, però, è tempo di trovare la vittoria, proprio nella prossima gara contro il San Marzano. Anche in questo caso una sfida complicata, ma che deve equivalere alla svolta prima che il campionato sia compromesso.