Real Caivanese Futsal. Pari all’esordio in Coppa, 4-4 con l’International C5

Inizia con un pareggio la nuova stagione della Real Caivanese Futsal. In quel di Cardito, nell’andata del primo turno di Coppa Italia, è il caldo a farla da padrone, tuttavia il risultato finale è una partita piacevole, con due squadre che potranno dire la loro nei rispettivi campionati. Il primo avversario di stagione, l’International C5, squadra di C2, è forse una delle più ostiche compagini contro le quali giocare in questo periodo. Il primo quintetto della stagione vede Parlato tra i pali, Langella, Somaripa, Davascio e Antonucci. I primi minuti rappresentano l’andamento di tutto il match. La differenza tecnica in campo è evidente, con la Caivanese più abile nel palleggio e più rapida nelle rotazioni, ma le gambe ancora pesanti, conseguenza della preparazione precampionato, rendono il gap meno evidente. L’International è squadra esperta, capace di tenere bene il campo e con una solida organizzazione di gioco, soprattutto in fase difensiva. Un’occasione per parte, prima del vantaggio locale con Esposito che appostato sul secondo palo batte Parlato. La Caivanese riesce subito a ricompattarsi e due minuti dopo trova il pari: schema d’angolo sull’asse Brunelli-Cataldo-Langella, con velo del secondo e tiro di quest’ultimo che, complice una deviazione, spiazza il bravo portiere dei locali. Sul punteggio di 1-1 gli ospiti allentano il ritmo ma restano pieni padroni della palla. Predominio che culmina al 18′ con il vantaggio caivanese; retropassaggio innocuo con Russo che anticipa il proprio portiere realizzando il più goffo degli autogol. La rete addormenta la Caivanese e il vantaggio dura pochi secondi; stavolta è Mugione a realizzare. La prima frazione sembra volgere al termine con un pari, ma è un sussulto di Somaripa a riportare ancora gli ospiti in vantaggio per il 2-3 con cui si conclude la prima frazione. Nella ripresa la Caivanese continua a comandare e a mantenere l’assoluto controllo del match ma la squadra di Moccia è anche capace di compiere gravi errori di sufficienza; gli ospiti hanno innumerevoli palle goal per incrementare il vantaggio ed ipotecare il passaggio del turno, ma a rotazione un pò tutti falliscono clamorosamente. E la legge del calcio, come sempre, è puntuale: Iazzetta si traveste da uomo della provvidenza per i locali e, a cavallo tra il 24′ e il 28′, sigla una doppietta che sembra regalare un’insperata vittoria all’International. Ma quando tutto sembra finito, al 32′, è Davascio a realizzare il goal del pari per il 4-4 con cui si concludono le ostilità. Tutto rimandato alla gara di ritorno del 18 settembre, dunque, per il passaggio del turno. La Caivanese avrà qualche giorno in più per assimilare gli schemi e per smaltire il duro lavoro di questi giorni, oltre ad una gara di campionato nelle gambe. Oggi si è intravista la mano del nuovo trainer Moccia, ma è evidente che il lavoro da fare è ancora tanto e la strada da percorrere è ancora lunga. In un campionato che si prospetta ricco di insidie, servirà maggiore cattiveria e assoluta concentrazione oltre che capire che ogni pallone più valere la stagione.

INTERNATIONAL C5: Pezzella, Bianco, Russo, Schiano, Faraldo, Esposito, Mugione, Cesaro, Ceci, Iazzetta, Triola, Scarpati. All. Mugione

REAL CAIVANESE FUTSAL: Parlato, Cimitile Cortese, Langella, Davascio, Brunelli, Antonucci, Somaripa, Silvestro, Paolillo, Cataldo, Alise, Daniele. All. Moccia

Marcatori: 8’58 Esposito (IN), 10’46 Langella (RC), 18’20 aut. Russo (RC), 18’50 Mugione (IN), 25’50 Somaripa (RC), 24’58st Iazzetta (IN), 28’20 Iazzetta (IN), 31’38 Davascio (RC)