Real Agro Aversa. La ciliegina sulla torta per gli aversani, arriva Meola

Il Real Agro Aversa si regala la ciliegina sulla torta di un calciomercato che ha già regalato parecchie gioie ai propri tifosi.

Il presidente Guglielmo Pellegrino, con quella passione che lo contraddistingue, ha fatto l’ennesimo sforzo portando nella città normanna il 30enne Antonio Meola, che non ha bisogno di presentazioni visto che in carriera ha sempre giocato tra Serie B e Serie C e che (forse) è anche sprecato per la Serie D.

Ma ad Aversa ha trovato un progetto che lo ha convinto e che in città sperano sia anche vincente. Meola è un terzino che all’occorrenza può giocare anche al centro della difesa e in carriera ha disputato oltre 200 presenze tra i professionisti impreziosite anche da 5 gol. Dopo la Serie D con Lucchese e Avellino da giovanissimo, c’è subito l’esordio a 20 anni in Serie C2 proprio con gli irpini ed è subito protagonista con ben 29 gettoni. Si mette in mostra tanto da conquistarsi un contratto biennale in Serie B con il Livorno con 20 presenze e una rete. Poi è alla Lumezzane in C1 prima del trasferimento alla Paganese. Torna in B con il Crotone e poi nuovamente Livorno. Tanta Serie C poi dal 2014 fino praticamente all’anno scorso con Barletta, Matera e Casertana.

Nell’ultima stagione ha giocato col Chieti e ora è pronto a questa affascinante avventura. Oggi pomeriggio, in amichevole con l’Equipe Campania, il suo esordio davanti ai suoi nuovi tifosi.

Benvenuto Antonio, andiamo a vincere!