Puteolana. Campilongo alla vigilia con la Nocerina: “Dare qualcosa in più”

Parla nel pre-gara mister Campilongo che analizza il prossimo match in programma domani alle ore 14:30 allo stadio Domenico Conte, dove arriva la Nocerina. Sfida valida per la 10^ giornata del campionato di Serie D e croce via fondamentale per conquistare punti in ottica salvezza. Ecco le sue dichiarazioni:
C’è il test Nocerina, come ci arriva la squadra? – “Veniamo da una settimana e mezza di lavoro, arriviamo da una qualificazione in Coppa Italia e la buona prestazione di Gravina dove abbiamo portato via un punto con una buona prestazione. Domani dobbiamo dare qualcosa in più, mi attendo una crescita costante. Dal punto di vista del gioco e risultato, a noi serve una vittoria per tirarci fuori dai bassi fondi. Abbiamo rispetto della Nocerina, sappiamo che è una squadra costruita per vincere”.
Indisponibili – “Oltre Letizia, c’è unicamente Lamboglia. Quest’ultimo ha un piccolo problema. Entrambi li stiamo recuperando per averli a disposizione nel futuro prossimo”
Pochi gol – “Sappiamo di doverci sbloccare sotto il punto di vista realizzativo. Abbiamo avuto difficoltà nella fase realizzativa. Il problema non però non deve e non può essere circoscritto solo agli attaccanti, perchè si arriva al gol insieme, con tutti i reparti ben collegati. Fino ad oggi è mancata la cattiveria sotto porta”.
Al Conte per la terza volta – “Io spero che possa arrivare la prima vittoria. Un augurio che ci facciamo un po’ tutti. Queste gare sono sempre particolari, ma sono fiducioso siccome i ragazzi sono in crescita e sono sicuro che forniranno una bella prestazione”.
Un appello – “Già mercoledì abbiamo visto cosa ci può regalare il tifo puteolano. Domani mi attendo uno stadio pieno, che sostenga la Puteolana e la spinga fino alla fine della gara”.
Staff – “Completato con il prof. giuseppe Migliucci che da questa settimana lavora con noi”