Promozione, Gironi C e D: fermate sul pareggio Forza e Coraggio, Lions MM e Virtus Cilento, non fallisce il Pontecagnano

Quattro anticipi del Girone C e sei nel Girone D hanno aperto quest’oggi la terza giornata del campionato di Promozione. Tante partite ricche di gol e qualche risultato a sorpresa.

Ma andiamo con ordine, partendo dal raggruppamento C, dove ci sono stati solo segni X. Fermate sul pareggio, infatti, due delle tre battistrada: ci riferiamo in particolare al Forza e Coraggio e al Lions Mons Militium. I primi si sono fatti frenare sull’1-1 casalingo dalla G. Carotenuto (in rete rispettivamente Iodice e Diallo su rigore); stesso punteggio per la compagine di Montemiletto, stoppati clamorosamente tra le mura amiche dal Gesualdo, che prima di oggi era fermo ancora a zero punti: non basta ai padroni di casa il gol di Zerillo, neutralizzato dalla rete di Caloia. Finale di 1-1 anche nello scontro salvezza tra Bisaccese e San Vitaliano, mentre Ponte e Cimitile si spartiscono la posta in palio con un 2-12 firmato dalla doppietta di Simone per i sanniti e dalle reti di Ardolino e Califi per i nolani. Domani il Savino, che ospita il Club Avellino, può balzare in vetta solitaria con una vittoria, mentre Viribus Somma e Montoro proveranno ad abbandonare l’ultimo posto rispettivamente contro Baiano e Manocalzati; Solofra-Marzano l’altro match di giornata

Solo un pareggio, invece, nel Girone D: è quello tra Baronissi Salernum e Virtus Cilento, con questi ultimi che perdono la vetta della classifica a causa del gol di Mennella che pareggia la rete cilentana di Maiese. Non fallisce, invece, lo Sporting Pontecagnano, ancora a punteggio pieno: il 3-1 in rimonta alla Poliportiva Real Palomonte porta le firme di D’Andria, Pecora e Cassetta. Vittorie preziose per Centro Storico Salerno (1-0 al San Vito Positano), Giffonese (2-1 al San Marzano), Sanseverinese (2-0 alla Sarnese) e Giffoni Sei Casali, corsara per 4-1 sul campo delle Temeraria. Rocchese-Herajon e Calpazio-Honveed Coperchia i due match di domani: in caso di vittoria, il Calpazio raggiungerebbe il Pontecagnano in testa alla classifica.

Photo credit pagina Facebook ufficiale ASD Sporting Pontecagnano