Promozione. Dai play-off ai play-out: novità e regolamenti

Si è concluso il campionato di Promozione, anche se, nella giornata di oggi si è svolta la partita Ercolanese-Isola di Procida, che non è altro che pura formalità. Gli obiettivi di entrambe le squadre, infatti, sono ormai raggiunte. Andiamo, quindi, a sciorinare la situazione dei play-off e dei play-out con le relative novità.

Play-out, qualificate, accoppiamenti e novità

Nei prossimi week-end andrà in scena il primo turno dei play off di Promozione per andare a scovare le cinque squadre che si scontreranno negli spareggi promozione. Analizzando girone per girone.

Nel girone A si scontreranno:

  • Sporting Pietrelcina-Ponte 98
  • Cellole-Sessana

nel girone B

  • Cimitile-Bellizzi Irpino

perchè il Solofra è già qualificato alla finale per via del distacco dalla quinta della classe, il Gesualdo, a soli 46 punti, quindi 11 di differenza dalla seconda.

Per quanto riguarda il girone C

  • Rione Terra-Oratorio Don Guanella

Come nel girone B, anche in quello nord napoletano, il Quartograd è riuscito a scansare il primo turno grazie ai 14 punti di vantaggio dalla Vis Frattaminorese.

Andando nel girone D, non si svolgeranno i play-off di girone, proprio grazie al distacco della seconda, il Givova Capri Anacapri superiore a otto punti sulla terza, il Santa Maria la Carità. Una beffa per i napoletani che sono appena a un punto in più distanti rispetto a quanto consente il regolamento. Gli isolani, a questo punto, partirà direttamente dagli spareggi promozione, in cui avrà un coefficiente punti/partite giocate di 2,23.

A cosa servirà questo coefficiente sarà chiaro dopo. Intanto, per chiudere il cerchio, nel girone E troviamo:

  • Sarnese-Pro Sangiorgese.

Anche qui, la seconda classificata, il Centro Storico, a +15 dalla quinta, Temeraria San Mango, vola in finale in attesa della prossima qualificata.

Le squadre, come detto si affronteranno sui campi delle squadre meglio classificate al termine della stagione. Si svolgeranno eventualmente i tempi supplementari, ma non i rigori. Come per i play-off di Eccellenza, anche in questo campionato, sarà considerata vincente, in caso di persistente parità dopo i supplementari, la squadra meglio classificata.

Chi vincerà i play-off di girone dovrà confrontarsi negli spareggi promozione per trovare la sesta ammessa al campionato di Eccellenza.

Come si svolgono gli spareggi promozione?

Come per l’Eccellenza, in via sperimentale è stato redatto un nuovo regolamento. Le vincenti saranno cinque e queste andranno a posizionarsi in una classifica. Le seconde, le terze, le quarte e le quinte. Per capire il posizionamento in classifica si dovrà tenere conto dei punti conquistati e delle partite giocate.

Ecco, quindi, che si dovrà trovare il coefficiente, cioè il quoziente, tra i fattori sopra evidenziati. Nelle righe precedenti, quindi, si è visto, che il Givova Capri partirà da un 2.23, che dovrà confrontarsi con le eventuali seconde che vinceranno la finale di girone.

Stilata la classifica, le prime tre si qualificheranno direttamente al turno successivo, mentre la quarta e la quinta disputeranno una gara di spareggio sul campo della quarta classificata tra le cinque. In caso di parità si andrà ai tempi supplementari, ma non ai calci di rigore. Se perdurasse la parità vincerà la squadra meglio classificata alla fine del campionato. In caso si parlasse si due squadre con stessa posizione finale, si prenderà in considerazione la classifica creata tra le cinque, quindi chi giocherà in casa.

Le quattro si affronteranno in questo modo:

  1. la prima classificata-seconda classificata, in casa della meglio posizionata al termine della stagione regolamentare. In caso di parità di posizionamento giocheranno in casa della prima classificata;
  2. la seconda classificata-contro la quarta, in casa della meglio posizionata al termine della stagione regolamentare. In caso di parità di posizionamento giocheranno in casa della seconda classificata;

Si giocheranno eventualmente i tempi supplementari, ma non i rigori. In caso di persistente parità, si applicherà il criterio applicato anche nelle gare precedenti. Chi vincerà giocherà in gara unica e si svolgeranno eventualmente anche supplementari e calci di rigore.

Play-out e addio alla Promozione

Nella stessa data, ancora da ufficializzare da parte del CR Campania, si giocheranno le gare dei play-out che determinerà le altre due, o l’ultima a seconda del finale di stagione, squadre che dovranno retrocedere al campionato di Prima Categoria.

Nel girone A, si giocheranno i play-out sono due squadre:

  • Virtus Goti-Lusciano

perchè sono già tre le squadre retrocesse durante gli ultimi turni di campionato: Vitulano, Aquile Rosanero e Teano.

Per quel che riguarda il girone B, con Montoro, Manocalzati e Real San Martino Valle Caudina si cerca la quarta retrocessa, che verrà fuori dalla gara:

  • Polisportiva Bisaccese-Castelpoto.

Come detto, l’Isola di Procida è già salva matematicamente, questo rende nuovamente minimali i play-out. Una sola è la partita che andrà in scena:

  • Virtus Afragola Soccer-Puteolana 1909

Nel girone D stessa situazione, quindi, in campo il prossimo week-end

  • Atletico Pagani-San Sebastiano

Infine anche nel girone E si verifica la stessa situazione. Una sola gara:

  • Real Palomonte-Ebolitana

Anche per questa fase in post season ci saranno eventualmente i tempi supplementari ma non i rigori.