Pordenone-Juve Stabia 2-1. Caserta: “Contento della prestazione, meritavamo almeno un punto”

La Juve Stabia torna a fare i conti con la sconfitta. Ancora una volta le vespe di mister Fabio Caserta si dimostrano al quanto vulnerabili in trasferta (ultima vittoria 13 dicembre, Chievo Verona-Juve Stabia). I gialloblù questa volta hanno evidenziato le proprie difficoltà alla Dacia Arena contro il Pordenone di Attilio Tesser. Infatti, dopo il pari casalingo con il Trapani, le vespe sono andate al tappeto in terra friulana per 2-1. A trascinare i neroverdi al successo sono state le reti messe a segno da Gavazzi e Strizzolo. Non è bastata la rete del momentaneo pari siglata su rigore da Di Mariano per consegnare alle vespe almeno punto.

Ad analizzare la sconfitta tra le file della Juve Stabia è stato lo stesso mister Fabio Caserta: “Questa è una sconfitta che fa male. La squadra ha fatto una grande partita, lottando fino alla fine palla su palla. Sull’1-0, i ragazzi hanno voluto a tutti i costi recuperare la partita, poi su un calcio piazzato siamo ritornati sotto. Dispiace perché la squadra ha fatto una buona gara. Meritavamo di uscire da questa trasferta quantomeno con un pari. Mi è piaciuto lo spirito combattivo che i ragazzi hanno avuto per tutta la gara. Quello che non mi è affatto piaciuto, invece, sono i diversi errori commessi da calcio piazzato. In questo senso lavoreremo per cercare di limare gli errori. Spezia? Sarà un’altra gara da prendere con le pinze”.

 

Nunzio Marrazzo