Pagelle Costa D’Amalfi: Apicella e Vallefuoco non demordono, Napoli sottotono

Di Pasquale Formisano

Nulla da fare per il Costa D’Amalfi: il sogno del team di Ferillo si infrange nel secondo tempo della finale di Coppa Italia Dilettanti, con un goal di Nocerino che ha garantito la vittoria della Coppa per l’Afragolese. Ecco le pagelle dei costieri:


NAPOLI 5,5 : fin troppo teso a inizio gara, regala due calci d’angolo evitabili. Si riprende a gara in corso e dice no a Murolo, ma poteva fare qualcosa di più nell’occasione del gol del vantaggio Afragolese. Incerto.
VALLEFUOCO 6,5 : Contiene Dino Fava fino alla fine. Bravo anche in impostazione, sfiora di testa la rete del pareggio. Tenace.
MANSI 6 : In coppia con VALLEFUOCO dirige bene la fase difensiva dei costieri. Duro da abbattere
DE MARTINO 6,5 : Ha uno dei compiti più difficili della serata,quello di contenere Signorelli, ma mostra grande personalità
SENATORE 6: svaria tra le linee e prova a creare superiorità, ma incontra svariate difficoltà nel trovare corridoi vincenti.
LETTIERI 6,5 : √à il metronomo di centrocampo e gestisce una quantità incredibile di palloni.
IOMMAZZO 5,5 : Di sicuro non gli mancano corsa e grinta ma la sua gran voglia di fare gli fa perdere lucidità quando si tratta di prendere decisioni importanti.
DE ANGELIS 5,5: Prezioso in fase di contenimento, un po’ meno in impostazione.
APICELLA 6,5: Gli reggono le gambe e sembra avere una marcia in più. Ci prova fino alla fine a creare grattacapi alla difesa avversaria. Nel recupero non riesce a tenere basso il pallone che poteva valere i supplementari. Sfortunato.
FERRARA 5,5 : Il ragazzo si farà, ma in finale non riesce a essere quasi mai pungente. Avrà modo di rifarsi.
GUILLAURI 5: Commette un fallaccio che gli costa il rosso e innervosisce il finale di gara. Ingenuo.
BOVINO S.V
INFANTE S.V.
All: FERULLO 6,5 : La sua squadra appare più ordinata e organizzata degli avversari nel primo tempo. Cambia modulo dopo lo svantaggio ma non basta. La sconfitta non sminuisce il suo lavoro.

Condividi