Paganese, Il diesse Accardi sul mercato: “Priorità linea verde più qualche esperto”

Nel giorno della ripresa degli allenamenti, la Paganese, nella persona del direttore sportivo Guglielmo Accardi, pensa anche al mercato di riparazione per sperare in una vera e propria svolta nel girone di ritorno.

Gli azzurrostellati hanno chiuso la prima metà del campionato conquistando la prima vittoria della stagione, espugnando il campo del Rende: “Quella contro il Rende è stata una partita in cui finalmente anche gli episodi sono girati a nostro favore -commenta ai nostri microfoni il diesse Guglielmo AccardiServiva una vittoria per portare un po’ di entusiasmo e un po’ di convinzione. Sono tre punti fondamentali per noi, per pensare in positivo per il prosieguo della stagione. Anche a Viterbo abbiamo fatto la nostra figura, la Viterbese è una signora squadra, sicuramente ha iniziato con difficoltà, ma al momento sembrano ampiamente superate. Noi, al contrario, in questo girone abbiamo oltremodo pagato dazio per le situazioni che si sono create. Per questo ci muoveremo sicuramente sul mercato”.

E andandoci a focalizzare proprio sul mercato, il direttore sportivo ex Real Albanova spiega a grandi linee come si muoverà la Paganese in questa sessione invernale: “Sicuramente ci muoveremo per rinforzare alcuni reparti e la squadra. Linea verde? Non possiamo fare altro che continuare a seguire questo progetto, per avere introiti dal minutaggio e valorizzazione dei giovani. Non escludo però che affiancheremo dei calciatori più esperti che aiutino i giovani a crescere e migliorare. La nostra priorità è rinforzare ila difesa, dove abbiamo riscontrato maggiori difficoltà, poi probabilmente ci muoveremo per portare un elemento a centrocampo che porti un po’ più forza e struttura in quella zona del campo. In attacco stiamo apposto, con Ciccio Scarpa, Cesaretti, Parigi e gli altri che stanno facendo anche bene”.

Tornando per un momento sulla vittoria di Rende: “Mi auguro che questa vittoria possa portare una svolta in modo che l’anno prossimo possiamo continuare a iscriverci nuovamente al campionato professionistico”.

Cristina Mariano