Paganese-Cosenza 0-2. Seconda sconfitta consecutiva per gli azzurrostellati

La Paganese chiude il 2017 con una sconfitta. Seconda di fila per gli azzurrostellati di mister Favo che cadono contro il Cosenza di Braglia per 2-0.

PRIMO TEMPO — Partenza subito forte del Cosenza che si porta in vantaggio al
9′ con la rete Bruccini. La Paganese cerca di rispondere al 16′ con un tiro di Tascone, palla che finisce alta sopra la traversa. √à ancora l’azzurrostellato Tascone a provarci, con un’altro tiro da fuori che però viene bloccato senza problemi da Saracco. I padroni di casa continuano a spingere. Infatti al 22′ Picone ci prova effettuando un tiro-cross, ma l’estremo difensore ospite blocca. Doppio cambio al 28′ per la Paganese di mister Favo: fuori Gomis (problema fisico) e Maiorano, dentro Galli e Ngamba. Altra chance per la Paganese 30′ con Cesaretti che dopo essere andato via in velocità calcia dritto in porta, ma Saracco blocca. Al 33′ Picone rimedia un cartellino giallo per un fallo su Tutino. A sfiorare il goal del raddoppio per il Cosenza è proprio Tutino che da posizione ravvicinata calcia a colpo sicuro, ma Galli dice no, mandando la sfera in corner. Conclusione di Tascone al 39′, sfera che finisce alta. √à ancora Tutino a sfiorare il goal del 2-0, che a tu per tu con Galli prova il pallonetto spedendo la palla di poco al lato. Primo tempo che si chiude con il Cosenza in vantaggio per 1-0.

SECONDO TEMPO ‚Äî La ripesa inizia subito con il terzo cambio per la Paganese di Favo: fuori Picone, dentro Carini. Altra conclusione da fuori, al 48′, di Tascone che non inquadra lo specchio della porta. √à ancora la squadra di Favo a sfiorare il goal del pareggio. Stavolta su calcio di punizione battuto da Scarpa, il quale trova un attento Saracco. Al 53′ arriva il primo cambio in casa Cosenza: fuori Medicino, dentro Statella. Al 56′ l’azzurrostellato Bensaja rimedia un cartellino giallo. Poco dopo ad essere sanzionato dal direttore di gara è anche Piano per un fallo commesso ai danni di Statella. Ammontino anche Palmiero al 65′ per un fallo su Meroni. Al 66′ il Cosenza raddoppia con un bel cross di Calamai che pesca D’Orazio che insacca. Secondo cambio, al 72′, per gli ospiti: dentro Pascali, fuori Pasqualoni. Al 73′ invece arriva il quarto cambio per la Paganese, con Regolanti che subentra al posto di Talamo. Altra ammonizione per il Cosenza all’80 per un fallo di Bruccini su Scarpa. Una vera spina nel fianco della difesa azzurrostellata Tutino, che all’87’ che si lancia verso la porta, ma viene stoppato da Galli. Altri due cambi per il Cosenza all’88’: dentro Loviso e Trovato, fuori Palmiero e Bruccini. Al 91′ la Paganese torva la via del goal con Scarpa, ma l’arbitro ferma tutto per fuorigioco. Quinta sostituzione per Favo: fuori Tascone, dentro Grillo. Cosenza che tiene botta nei minuti finali algli assalto della Paganese, portandosi a casa tre punti molto importanti su un campo difficile.

Condividi