Nola, tre reti al Pomigliano e terzo posto in classifica

Tre gol, tanto bel gioco e ritorno alla vittoria. Il Nola sbanca il “Gobbato” e cala il tris in trasferta al Pomigliano. Mister Sanchez arriva alla sfida in forte emergenza: squalificati Petrarca e Francesco Esposito, infortunati D’Ascia e Pissinis, De Angelis a mezzo servizio, indisponibile Corbisiero. I locali cominciano premendo sull’acceleratore: al 2′ tiro dalla distanza di Rosi, il portiere nolano si allunga e devia in corner. Il Nola si assesta e prende il controllo della gara. Al 10′ Chianese riceve palla a rimorchio e tira ma la palla sfiora il palo.

L’azione però è solo il preludio al gol proprio del giovane attaccante nolano che arriva 4′ più tardi: corner dalla destra, respinta breve, Chianese recupera e spedisce la palla nel sette. Al 19′ ancora Nola pericoloso: angolo per i bianconeri, svetta Pantano su tutti ma la palla viene respinta mentre era indirizzata in rete. Allo scadere della prima frazione arriva il raddoppio del Nola con un’altra perla di un giovane bianconero: ottimo fraseggio in avanti dei ragazzi di mister Sanchez, la palla arriva a Guadagni che fa partire un imparabile tiro a giro che non lascia scampo a D’Aquino.

Il secondo tempo comincia sulla falsa riga del primo: al 53′ Guidone si rende pericoloso con un tiro di poco fuori ma, scampato il pericolo, il Nola riprende subito a primeggiare. Al 59′ occasione colossale per i bianconeri per calare il tris: De Rosa viene imbeccato in rete e tiene botta, la sua prima conclusione viene parata da D’Aquino ma la palla resta nei piedi del centrocampista nolano che sulla ribattuta è poco lucido e non centra la porta.

Al 62′ il Pomigliano resta in dieci per il doppio giallo preso da Rosi. La gara si mette in discesa per il Nola che amministra e cerca di chiudere ma al 69′ arriva il gol a sorpresa del Pomigliano direttamente su punizione con Siciliano che piega i guantoni di Somma. I locali si spingono quindi in avanti per cercare l’incredibile pari ma il Nola tiene botta bene e va vicino al gol in più occasioni. Prima con Caliendo che al 77′ non riesce ad approfittare di un disimpegno errato di D’Aquino, e poi con Pozzebon che viene murato in uscita proprio dal portiere locale all’81’. I granata però capitolano definitivamente nel finale.

Al 92′ Petrazzuolo viene espulso per aver fermato Pozzebon involato in rete e al 94′ arriva il tris del Nola con Caliendo che approfitta di una bella triangolazione tra De Angelis e Pozzebon e infila D’Aquino col sinistro. Terzo posto in cassaforte e quattordicesimo risultato utile consecutivo per il Nola. Una prima parte di stagione più che positiva.

DICHIARAZIONI Oggi eravamo in difficoltà ma il gruppo ha risposto nuovamente alla grande ha dichiarato mister Luigi Sanchez La partita, come previsto, non è stata facile ma abbiamo meritato ampiamente il risultato. E’ stata una prima fase di campionato molto positiva. Darò tutto, assieme ai miei ragazzi, per puntare alla D nel 2024 sperando di poter passare qualche giorno con i nostri tifosi già prima della fine dell’anno“.

Contento per il gol, lo dedico alla famiglia, alla mia ragazza e a tutti quelli che mi sostengono sempre ha affermato Ciro Guadagni Da tempo stiamo facendo bene, il gruppo è forte e lo si vede. Oggi non era facile ma abbiamo fatto un ottimo lavoro e chiuso alla grande un’ottima prima parte di campionato“.

IL TABELLINO

Reti: Chianese 14′ (N), Guadagni 46′ (N), Siciliano 69′ (P), Caliendo 94′ (N).

Pomigliano: D’Aquino, Granata (80′ Liguori), Liccardi, D’Errico (71′ Fragiello), Petrazzuolo, Terracciano, Russo (57′ Paolillo), Colurciello, Guidone, Siciliano, Rosi. A disposizione: Acanfora, Landolfo, Szafran, Affinito, Ciccarelli, Cirillo. Allenatore: Guglielmo Tudisco.

Nola 1925: Somma, Dell’Orfanello, Pantano, Biason, Di Finizio, Caliendo, Guadagni (92′ De Angelis), Marin, De Rosa, Chianese, Pozzebon. A disposizione: Angarelli, Pissinis, Chiarolanza, De Luca, Manzi, Iannone, Vitolo, Cozzolino. Allenatore: Luigi Sanchez.

Arbitro: Fermo di Torre Annunziata (assistenti Freda di Avellino e Petruzziello di Avellino).

Note: ammoniti Liccardi per il Pomigliano e Pantano per il Nola; espulsi Petrazzuolo e Rosi per il Pomigliano