Nola, altro colpo di mercato: arriva Dell’Orfanello

Il Nola 1925 segna un altro squillo d’alta classe. Alla corte dei nolani, infatti, arriva anche l’esterno mancino Ugo Dell’Orfanello. L’italo-brasiliano classe 2000 è un profilo di altissimo livello, il secondo colpo in pochi giorni per la gestione Langella dopo l’ingaggio di Demiro Pozzebon. Cresciuto nel Tau, in Italia è arrivato giovanissimo e si è inserito nelle file delle giovanili della Lucchese. Successivamente si è fatto notare con Ghivizzano e

Lavello e quest’ultima esperienza gli ha permesso di calcare i campi della Serie C con la Juve Stabia. Una carriera già di alto valore per il giovane brasiliano condita da 26 presenze e 2 assist in C e ben 4 gol in D nonostante fosse stato schierato perlopiù come esterno basso a sinistra. Tanta emozione e convinzione per Dell’Orfanello che si è subito presentato al mister Sanchez e ai suoi compagni allo Sporting dopo il volo dal Brasile. Una scelta non difficile per l’italo-brasiliano che è stato fortemente convinto dall’ottimo lavoro dei direttori e dell’intero staff societario del Nola. Un colpo non facile ma ben riuscito: Dell’Orfanello è infatti alla sua prima apparizione in assoluto in Eccellenza. Il 23enne è già a disposizione del Nola per la trasferta di Pomigliano.

“Sono molto felice di essere a Nola – ha dichiarato Dell’Orfanello – E’ la mia prima volta in questa categoria ma sono stato convinto dalla forte volontà della società, del presidente Langella che mi aveva già avuto alla Juve Stabia e dei direttori di portarmi qui dal Brasile. So che è una piazza calda e voglio dare il mio contributo. Sono in un ambiente caldo, storico e non vedo l’ora di scendere in campo per fare bene e mettere a disposizione la mia esperienza”.