Nola all’inglese, vittoria nel derby con l’Angri

Il Nola ritrova la vittoria e lo fa in bello stile. Al “Novi” di Angri i bianconeri giocano un’ottima gara e si aggiudicano il derby di giornata. Mister Rogazzo ritrova Oggiano ma lo preserva e decide di confermare la formazione della scorsa giornata. L’Angri, sostenuto da uno stadio infuocato, comincia bene e accelera subito ma la difesa nolana tiene. Dal quarto d’ora in poi il Nola prende il pallino del gioco e trova la rete al 29′: contropiede portato avanti da Chianese, palla al centro, parata di Bellarosa, tap-in vincente del giovane Dommarco che aveva seguito l’azione allontanandosi dalla sua posizione di terzino sinistro.

Da qui in poi è un monologo del Nola che confeziona ben tre occasioni da gol, l’ex Bellarosa però è bravo e neutralizza le minacce. Nella seconda frazione di gara il copione non cambia ma la prima occasione da rete è dei locali: cross in mezzo, difesa nolana disattenta, Barone davanti a Tricarico spara alto. Il Nola riprende a giocare e trova il doppio vantaggio al 68′. Maggio lancia Chianese, il giovane attaccante è inarrestabile e davanti a Bellarosa è implacabile: gioco di suola, portiere saltato e 2-0. L’Angri cerca di riaprirla ma Tricarico abbassa la saracinesca, il Nola tenta di chiuderla ma Kean si fa ipnotizzare da Bellarosa in area piccola. Dopo 4′ di recupero il direttore di gara decreta la fine della gara: per il Nola 8 punti in 5 gare.

DICHIARAZIONI E’ stata una vittoria di personalità e di carattere – ha affermato mister Antonio Rogazzo – Paradossalmente abbiamo fatto meno rispetto alle due partite in cui abbiamo pareggiato, ma credo che con oggi abbiamo compensato. Questa vittoria è per Maggio che ha perso il nonno nelle scorse ore e oggi era qui con noi. Il gruppo è forte, devo ringraziare tutti quelli che stanno trovando poco spazio, è soprattutto grazie a loro che raggiungiamo questi risultati“.

Sono emozionatissimo per questo gol che è il primo col Nola e il primo in assoluto in questa categoria – ha dichiarato il difensore Vincenzo Dommarco – Siamo un gruppo forte, noi giovani giochiamo bene soprattutto grazie agli over che ci danno direttive e ci insegnano tanto“.

TABELLINO

Reti: Dommarco 29′ (N), Chianese 68′ (N).

Angri: Bellarosa, Manzo, Pagano, Varsi (61′ Cassata), Celiento, Leone, Manfrellotti (46′ Barone), Maranzino (46′ Fabiano), Delle Curti (71′ Riccio), Fiore (73′ Giordano), Palladino. A disposizione: Sorrentino, Liguoro, De Rosa, Alfano. Allenatore: Antonio Floro Flores.

Nola 1925: Tricarico, De Lucia (73′ Lucarelli), D’Orsi, Bontempo, Dommarco; Langella, Maio (84′ Ruggiero), Gonzalez (63′ Oggiano), Chianese (71′ Caliendo), Maggio (92′ Kean), Faiello. A disposizione: Diglio, Cirillo, Cassandro, Iadelisi. Allenatore: Antonio Rogazzo.

Arbitro: Tomasi di Lecce (assistenti Festa di Barletta e Rizzi di Barletta).

Note: ammoniti Maio, Gonzalez e D’Orsi per il Nola; ammoniti Manzo, Celiento e Cassata per il Portici.