Nola 1925 KO in Sardegna, vince il Sarrabus

Il Nola perde ancora in Sardegna dopo la sconfitta con l’Ilva di una settimana fa. Mister Cavallaro deve rinunciare a D’Orsi per infortunio e schiera Maio nella linea difensiva dei tre, portando Faiello in mediana e Ruggiero dal 1′ al fianco di Maggio, oltre al neo acquisto Bamba sulla fascia destra. La gara va avanti senza grosse occasioni ma al 23′ è il COS a passare: lancio per Pinna sulla destra, cross teso al centro, intervento in anticipo sfortunato di Cassandro e autogol. Il Nola tenta di ribaltarla e schiaccia nella seconda metà di primo tempo i sardi nella loro metà campo ma le velleità di pareggio si stampano contro la traversa sul tiro cross di Faiello. Nel secondo tempo il Nola subisce subito il gol del 2-0 con Demontis, abile al 46′ a sfruttare un filtrante e a battere Tricarico in uscita. Il Nola spinge, complice anche una formazione ultra offensiva con Kean, Maggio, Oggiano e il giovane D’Angelo, ma capitola nel finale: lancio per Cadau sul filo del fuorigioco che si invola in rete e segna il 3-0. Nel finale succede di tutto: rigore al 95′ per Maggio e gol del 3-1, rigore per il COS al 98′, Tricarico viene espulso per doppio giallo, in porta va Bontempo ma Nurchi lo batte.

TABELLINO

Reti: Cassandro aut. (C) 23′, Demontis (C) 46′, Cadau (C) 87′, Maggio (N) rig. 95′, Nurchi (C) rig. 98′.

COS Sarrabus Ogliastra: De Luca, Piredda (79′ Garau), Moi, Demontis (72′ Cadau), Nurchi, Cogotti (70′ Piras), Vesi, Piroddi (50′ Manca), Pinna, Derbali, Mat. Floris (65′ Ladu). A disposizione: Mau. Floris, Loi, Zanoni, Cossu. Allenatore: Antonio Carta.

Nola 1925: Tricarico, Bamba, Dommarco (46′ Cirillo), Bontempo, Maio, Cassandro (64′ D’Angelo), Langella (46′ Kean), Faiello (63′ Gonzalez), Caliendo, Ruggiero (52′ Oggiano), Maggio. A disposizione: Diglio, Lucarelli, De Lucia, Staiano. Allenatore: Giovanni Cavallaro.

Arbitro: Colelli di Ostia Lido (assistenti Di Giovenale di Viterbo e Mazza di Reggio Calabria).

Note: ammoniti Mat. Floris, Derbali, Cogotti, Manca e Pinna per il COS; ammoniti Caliendo e Maggio per il Nola; espulso Tricarico per il Nola per doppia ammonizione.