Nola 1925. Ignazio Avella ai saluti: “E’ tempo di lasciare questa famiglia”

“Dopo tre anni è giunto il momento dei saluti”. Esordisce cos√¨ l’ex Presidente Ignazio Avella, in una lettera d’addio lasciata sul so profilo personale Facebook.

L’ex numero uno, infatti, dopo aver compiuto un lato di lato per l’ingresso della cordata nolana capeggiata da Alfonso De Lucia, saluta la piazza della città dei gigli dopo un triennio in dirigenza.

“Oggi infatti lascio definitivamente la famiglia Nola 1925, che mi accolto per tre anni, perchè per motivi personali e professionali ho dovuto presentare le mie dimissioni dalla carica di socio del direttivo dell’A.S.D. S.S. Nola 1925. I miei ringraziamenti vanno all’ex Presidente Ciccio Allocca, il quale mi ha voluto fortemente come vice presidente per due anni consecutivi della squadra della mia città, durante i quali abbiamo riportato il Nola Calcio in Eccellenza, vivendo emozioni che non dimenticherò mai il primo anno con la vittoria del campionato di promozione e il secondo anno una salvezza ottenuta all’ultima giornata. Ringrazio altres√¨ anche lo storico dirigente Carmine Sorrentino, il quale mi ha voluto come Presidente per quattro mesi, durante i quali abbiamo fatto ripartire la società nel momento più difficile e tutta la famiglia biancoconera. Credo di aver dato tutto me stesso in questi tre anni, commettendo forse anche degli errori, tralasciando spesso anche la mia vita professionale e familiare, ma un amore nato da quando avevo 5 anni, da quando si pranzava la domenica alle 12,30 “per la partita”, camminando mano nella mano con mio nonno Ignazio, verso il Piazza D’Armi è difficile dimenticarlo. Prima di chiudere, voglio ringraziare anche la mia ragazza, la quale con molta pazienza e amore mi ha concesso di vivere questa esperienza senza mai un lamento. Ora però è venuto il momento di fermarsi e di lasciare spazio alla nuova cordata di validi imprenditori nolani, diretta dal Presidente De Lucia Alfonso, i quali hanno tutti i presupposti per traghettare questa gloriosa società verso traguardi più ambiti.
Grazie a tutti, da oggi torno ad essere un tifoso del Nola Calcio 1925.
Forza Nola. Con affetto e stima di sempre
Ignazio Avella”.

Un addio che apre, quindi, ad un nuovo riassetto societario in casa bianconera, ancora in programmazione preliminare tecnica per la nuova stagione.

Cristina Mariano