Nocerina. L’Epifania tutte le feste porta via, ma non Maiorino

Con la festa di oggi si sono praticamente concluse le festività – consumistiche e religiose- legate al Natale. Praticamente sta durando lo stesso tempo la trattativa per il passaggio della Nocerina dalle mani di “Scrooge” Maiorino a babbo Natale – Giancarlo- che dopo più di 30 giorni sembra essere quasi ferma al punto di partenza.

Il patron rossonero con molta probabilità non ha consegnato tutta la documentazione contabile agli italo americani potenziali acquirenti. Tant’è che ad oggi non si sa nulla in merito, col reggente rossonero che continua nel suo tira e molla. Probabilmente intenzionato a portare allo sfinimento gli investitori d’oltreoceano, che però nel frattempo non hanno proferito parola a riguardo.

Tantomeno hanno indetto una conferenza stampa per spiegare a stampa e tifosi la loro intenzione ed il loro progetto per il bicolore. Intanto oggi la squadra sembra si sia allenata al Wojytla di Nocera Superiore agli ordini dei preparatori atletici nonostante lo stop della D di 2 settimane. Mister Cavallaro era assente ma non c’è nessun comunicato in merito, l’addetto stampa si è dimesso oramai da un pezzo.

Quanto durerà ancora questa vicenda? Quale sarà il futuro della Nocerina? Il canto di Natale è finito, ma Scrooge a Nocera non si è ancora ravveduto.