New Cap Marigliano, impresa sfiorata: KO col Potenza

New Cap Marigliano – Basilia Potenza  61 – 65  (22-16; 35-32; 46-51)

Marigliano: A un passo dall’impresa. E si perchè è mancato davvero un niente alla New Cap Marigliano per dare scacco al Basilia Potenza, una delle “grandi” di questo Campionato Italiano di Serie B. Le lucane hanno dovuto dare fondo a tutte le energie, anche con un po’ di fortuna, per violare il Pala Napolitano e questo dà ancora più valore alla prova delle mariglianesi.

I primi 11 minuti di Amato e compagne ricalcano quasi fedelmente i primi due quarti della settimana scorsa ad Angri: attente, decise e sportivamente cattive su ambo i lati del campo le ragazze di coach Natale giocano col piglio della grande squadra mettendo alle corde il più quotato avversario con Takrou prima e D’Oriano poi che limitano al minimo sindacale il talento di Micovic. Al primo intervallo è 22-16 ma basta un solo minuto del secondo quarto per toccare il massimo vantaggio sul +13 (31-18) con un gioco da 4 di Mandolesi, un furto con canestro di Takrou ed ancora una “bomba” della scatenata guardia con il numero 20.

Da quel momento però, anche per un fisiologico calo nelle percentuali, inizia lenta ma inesorabile la rimonta delle lucane con Sekulic che domina nel pitturato iniziando a rosicchiare punto su punto fino al sorpasso del 24′ firmato da un gioco da 3 punti di Loreiro (40-41). Il Basilia in questo frangente gioca meglio ed è ancora il gigantesco pivot serbo, top-scorer della gara a quota 24, a consentire alle sue l’allungo con il massimo vantaggio che arriva al 33′ grazie a 4 punti in fila della spagnola Loureiro (49-57).

Il Marigliano però ha un cuore grande così: Di Sarno fa a sportellate con chiunque ed in attacco è nuovamente spettacolo con cinque punti in fila di una gigantesca Torruella ed un gioco da 3 punti di un altrettanto enorme Mancuso rimettono tutto in discussione firmando la parità a quota 57 e qui c’è anche rammarico perchè la New Cap sbaglia un comodo 3 contro 1 venendo punito prima dalla solita Sekulic e poi da una fortunosa tripla di Varrone Vera per il 59-63 ad un minuto dalla fine.

Mancuso ridà speranza al Marigliano e quando a 16” dalla fine Takrou “scippa” Varrone Vera e si invola verso canestro il Pala Napolitano trattiene il respiro ma il lay up della numero 24 in maglia bianco rossa non entra, a rimbalzo si avventa Di Sarno ma sbaglia anche lei ed il 2/2 di Loureiro fa partire i titoli di coda regalando la vittoria al Basilia.

Marigliano: Torruella 20, Mandolesi 18, Mancuso 12, Takrou 6, Di Sarno 2, Amato 2, D’Oriano 1, Mozzi n.e., Colella n.e., Iasevoli n.e.. All.) Natale

Potenza: Sekulic 24, Loreiro Curras 17, Micovic 8, Varrone Vera 8, Usai 4, Dione 4, Galasso, Sergio n.e., Venerito n.e., Lorusso n.e.. All.) Della Monica

Arbitri: Bombace E. di Giugliano (Na) e Bombace S. di Marano (Na)

Uscite per falli: Usai (P), Dione (P)

Nella foto il gruppo Marigliano a fine gara