Napoli. Uno sguardo alla prossima avversaria degli azzurri in Europa League

Dai sorteggi di questo primo pomeriggio a Nyon, nel quale si sono definiti gli accoppiamenti per i Sedicesimi di Finale di Europa League. Il Napoli ha pescato una vecchia conoscenza: il Villarreal di Marcelino Garcia Toral.

LA SQUADRA ‚Äì Fondata nel 1923 e fusa nel 1946 con il Club Atl√©tico Foghetecazil, approda in Primera Division nel 1998. Una volta giunta nella massima serie della Liga BBVA la sua ascesa è rapida. Diventa velocemente una protagonista del campionato e del calcio spagnolo arrivando a conquistare anche i palcoscenici europei della Coppa UEFA. Nel 2004 approda per la prima volta in Champions League e lascia la sua impronta arrivando a giocarsi la Semifinale, poi persa, contro l’Arsenal. Non vanta grandi trofei, infatti in Spagna vanta solo un secondo posto dietro il Real Madrid nella stagione 2007/2008. Ha comunque vinto due Intertoto. Raggiungendo cos√¨ un record nella competizione. Vanta però un grande Presidente: Fernando Rog Alfonso. Il patron del sottomarino giallo ha optato sempre per un mercato mirato in Sud America dal quale sono arrivati pezzi pregiati del calcio internazionale. Ha anche fatto spesa in Europa e nella stessa Spagna facendo conoscere e lanciare giocatori del calibro di Pepe Reina o Borja Valero. Nella stagione 2011/2012, il Villarreal non passa un buon momento a causa di vari infortuni, tra cui quello di Pepito Rossi. La sua partecipazione alla Champions League è amara, in quanto viene eliminata dal girone in cui era capitato -assieme a Napoli, Bayern Monaco e Manchester City- con il punteggio di 0. Neanche in campionato la situazione è migliore. La squadra spagnola dopo 12 anni retrocede in Segunda Division. L’anno successivo dopo un girone di andata disastroso, si riprende e torna in Primera.

L’ATTUALE STAGIONE ‚Äì Attualmente il Villarreal occupa la 5o posizione in campionato con 27 punti nell’ultima giornata di campionato ha sconfitto il Real Madrid con un risultato di misura: 1 a 0. A segno è andato a segno Roberto Soldado. Nonostante il risultato magro, il sottomarino giallo ha pienamente dominato, soprattutto nella precisione dei tiri. Il Real Madrid ha tirato decisamente più volte rispetto al Villarreal, ma un solo tiro è stato nello specchio di porta. √à partecipante alla Europa League, si è qualificata come seconda dietro il Rapid Vienna. Ha raccolto 4 vittorie, 1 pareggio ed 1 sconfitta. Ha segnato un totale di 12 gol contro i 6 subiti. Il loro miglior marcatore è Bakambu con 3 gol segnati.

L’ALLENATORE ‚Äì A gestire la panchina del Villarreal è Marcelino Garcia Toral. Un allenatore spagnolo del 1965. Ha esordito da tecnico con il Lealtad nel 1998. Tra le altre ha allenato anche il Siviglia, dalla stagione 2010/2011 al febbraio 2012. Siede sulla panchina del Villarreal dal gennaio 2013. Da che sono disponibili i dati ha collezionato più di 300 partite con una media punti pari a 1.62. La sua percentuale di vittorie è quasi il 46%, con circa il 28% di sconfitte e il 26% di pareggi. Il suo modulo preferito è il 4-4-2.

I PRECEDENTI COL NAPOLI ‚Äì Napoli e Villarreal si sono scontrati già quattro volte. Una volta in Europa League, nella prima stagione di Mazzarri in azzurro, in cui il Napoli ha dovuto dire addio agli ottavi di finale proprio per mano degli spagnoli che avevano pareggiato e poi vinto contro gli azzurri. Nella stagione successiva le squadre si sono scontrate in Champions League, in quello che per il Napoli -esordiente nella competizione dalla gestione De Laurentiis- era stato definito un girone di ferro per la qualità delle rivali. Il Napoli ha vinto entrambi gli scontri.

GLI EX ‚Äì Napoli e Villarreal condividono qualche calciatore. Dopo il tentato aggancio a Borja Valero negli anni scorsi, il Napoli conta alcuni giocatori che hanno militato nella squadra spagnola. Uno tra tutti è Pepe Reina. Il portiere del Napoli ha trascorso al Villarreal 3 stagioni, dal 2002 al 2005 giocando 109 partite e subendo 129 gol. Un altro giocatore che ha trascorso del tempo a Villarreal è Jonathan De Guzman seppur il giocatore sia attualmente fuori rosa. Il centrocampista olandese ha militato solo una stagione, quella 2011/2012. Ha segnato gol, in Champions League. In totale ha giocato 19 partite. Nel Villarral gioca invece una vecchia conoscenza del napoli, il difensore Victor Ruiz. Il centrale spagnolo, costato 11 milioni al Napoli, ha giocato effettivamente solo 6 partite con gli azzurri a causa del non suo non adattamento alla difesa a tre di Mazzarri, che caratterizzava il modulo del Napoli di quel tempo. √â in forze al sottomarino giallo dal 2014.

LE STATISTICHE DELLE DUE SQUADRE ‚Äì Definita come un sorteggio non favorevole al Napoli il Villrreal messo a confronto non pare un grande ostacolo per la squadra di Sarri. I numeri sono tutti a favore degli azzurri. Il miglior marcatore del Villareal conta solo 3 gol con Bruno Soriano, Roberto Soldado e L√©o Baptist√£o a quota due reti a testa. Il Napoli non ha un miglior marcatore in quanto sono due i calciatori ad aver totalizzato 5 gol a testa, Mertens e Callejon, con Gabbiadini a quota 4 reti realizzate in quattro partite giocate. Higuain poco impiegato ha segnato due gol. Il miglior tiratore giallo è Bakambu a quota 8 contro i 12 tiri di Mertens. Il miglior assist man azzurro è Ghoulam con 3 passaggi vincenti contro i 2 di Suarez.

Cristina Mariano