Napoli United-Casoria 2-1. Rimonta multietnica, viola arrembanti e illusi

Seconda vittoria per i multietnici di Diego Armando Maradona, che rimontano contro i viola. Napoli United-Casoria finisce 2-1 per le reti di Liguori, di Somma e rigore di Barone Lumaga. Marcature arrivate tutte nel secondo tempo.

Napoli United-Casoria: primo tempo a tinte viola

Due squadre che si affrontano subito senza timori reverenziali e soprattutto senza fase di studio. Ci vogliono pochi minuti affinchè il Casoria provi a sfondare e prendere il pallino del gioco in mano. Il Napoli United non fa nulla per rendere difficile la vita agli uomini di Perrella, che prendono le misure con facilità. Al 7′ è già pericolo per i padroni di casa, prima con Liguori, poi ci pensa Giordano a salvare un pallone pericoloso.

La prima risposta del Napoli United arriva al 12′ con Cittadini, ma i tentativi dei multietnici sono molto velleitari e soprattutto arrivano dalla lunga distanza. Casoria che si fa preferire, sia per qualità di occasioni, che per gioco. Il Napoli United, al contrario, fa fatica a fraseggiare. Ci vuole, difatti, circa un quarto d’ora affinchè il team di Maradona si ridesti e provi a dare fastidio. Ciranna ci prova con un tentativo che fa gridare al gol a seguito di una ripartenza bruciante.

La seconda metà del primo tempo continua con la stessa trama. Orefice e compagni da un lato provano a sfondare la retroguardia di capitan Akrapovic, ma senza grande successo. Di forza ci prova anche il Napoli United, con buone risposte da parte della difesa viola e di Marino.

Gol ed emozioni: tutto nella ripresa

Cambia tutto nella ripresa, a partire dagli esterni di Maradona, che al primo respiro inserisce Somma, Guadagni e Langella. Tutto uguale per il Casoria, che al pronti, via trova il gol del vantaggio. Ci prova Giordano a mettere una pezza, ma il pallone di Liguori, con ultimo tocco di Basso, si insacca. Azione prolungata dalla sinistra a seguito di un corner.

E’ questo lo schiaffo necessario al Napoli United affinchè si svegli. La partita inizia a cambiare forma e ad alzare il ritmo. Iniziano a dare anche il proprio contributo i cambi, che carburano ed entrano in partita attivamente. Il pressing dei multietnici è forte, ma non arrivano palle gol, o meglio non riescono a raggiungere il bersaglio desiderato. Causa, questo, di imprecisione, frenesia e un’interdizione degli avversari davvero dura. Non mancano, però, neanche palle interessanti, che vengono sventate prima che possano fare male.

Ci vogliono dieci minuti affinchè i padroni di casa trovino il gol del pareggio. E’ un tiro di Oliva sugli sviluppi di un calcio d’angolo, deviazione decisiva di Somma che beffa Marino. Si accende definitivamente il match, le squadre si allungano e lasciano spazio a ripartenze, che non sempre portano azioni importanti. All’ora di gioco Oliva è ancora protagonista, questa volta nel suo reparto con un salvataggio sul tentativo di Orefice. Importante il lavoro dei difensori, che rispediscono indietro palle velenose.

Gioco frenetico e che man mano che il tempo scorre diventa sempre più slacciato dai tatticismi. All’80’ cambia nuovamente l’inerzia della gara. Francese commette due falli da ammonizione nel giro di pochi secondi e deve lasciare anzitempo il terreno di gioco. Fallo del viola sugli sviluppi di una punizione e rigore per i locali. Barone Lumaga dal dischetto trasforma.

Il Napoli United pressa e vuole sfondare definitivamente, con Renelus che sfiora anche il tris, ma la sua posizione è irregolare. Il pallone finisce in rete, ma per un nulla di fatto. Manca un’ammonizione, dunque, per il Casoria in seguito ad una trattenuta su Cittadini. Il Casoria corre ai ripari, ma non abbassa il baricentro. Gli ultimi minuti, infatti, regalano emozioni, ma il risultato non cambia.

Il tabellino – Napoli United-Casoria 

Napoli United-Casoria 2-1 (0-0 pt)

Napoli United (4-3-3): Giordano, Fucile (46′ Langella), Oliva, Ajrapovic, Gentile (46′ Somma); Annunziata, Cittadini, Baumwollspinner; Barone Lumaga, Ciranna, Renelus. A disposizione: Ascione, Arciello, Cardone, Langella, Diakhaby, Somma, Guadagni, Pelliccia, De Marco. Allenatore: Diego Armando Maradona

Casoria (4-3-3): Marino; Donzetti, Battaglia, Francese, Di Cristofaro; Di Gilio, Rinaldi, Prevete; Orefice, Basso, Liguori. A disposizione: Napolitano, Abbruscato, Brasiello, Liguori G. Bravaccini, Napolitano, Lucignano, Cannavale, Monaco. Allenatore: Gaetano Perrella

arbitro: Valerio gambacurta di Enna

marcatori: 47′ Liguori L. (C), 58′ Somma (N), 8′ rig Barone Lumaga (N)
tiri: 20-13
angoli: 6-5
fuorigioco: 3-3

ammoniti: Rinaldi, Gentile, Prevete, Renelus, Oliva, Francese
espulsi: Francese (doppio giallo)

recuperi: 0′ pt, 5′ st