Napoli. Società azzurra al veleno sulla sentenza: “Si è persa un’occasione per dare credibilità al sistema”

Nel pieno del pomeriggio è arrivata la sentenza della Corte d’Appello Sportiva in merito al ricorso richiesto dal Napoli per diminuire la squalifica al bomber argentino Gonzalo Higuain.

Com’è stato detto in un nostro precedente articolo (LEGGI QUI il ricorso è stato parzialmente accettato e la squalifica all’attaccante con la maglia numero 9 è stata ridotta da 4 a 3 giornate. In questo modo, Higuain tornerà a disposizione di Sarri per l’importante partita contro la Roma.

La società azzurra non vede il bicchiere mezzo pieno, ma al contrario spara a zero contro la sentenza e l’organo di Giustizia Sportiva con un comunicato stampa al vetriolo:

“Prendiamo atto della decisione della Corte Sportiva di Appello, osservando come sia mancato il coraggio di fare davvero chiarezza e restituire, al calciatore e alla Società, Giustizia. Si è persa un’occasione per dare credibilità all’intero sistema. Siamo profondamente delusi. “

Cristina Mariano

Foto de “Il Corriere dello Sport”