Napoli. Nicolas Higuain: “Agnelli e De Laurentiis come l’acqua e l’aceto”

La guerra tra la famiglia Higuain ed il presidente del Napoli Aurelio De Laurentiis non è mai finita. Infatti anche questa volta il fratello dell’attaccante ex Napoli Gonzalo Higuain, ai microfoni di ‘TuttoSport’ ha avuto ancora modo di accusare e rilasciare parole molto pesanti nei confronti del patron partenopeo: “Quando firmammo per il Napoli ci fece un sacco di promesse. Consiglio a tutti i procuratori che portano i loro giocatori a Napoli di mettere tutto per iscritto e alla presenza di avvocati quando prendono accordi con De Laurentiis”.

Sulla scelta di andare alla Juventus: “Abbiamo fatto la scelta giusta, la Juventus è uno dei primi cinque club al mondo. Ma il più contento di tutti è De Laurentiis, che ha incassato 90 milioni di euro. Lui fa tanto cinema, compra i giovani solo per poi rivenderli. La fortuna del Napoli è avere due fenomeni come Giuntoli e Sarri, che Aurelio riesce comunque a criticare come successe a Madrid…”.

Nicolas Higuain parla poi del paragone che c’è tra Agnelli e De Laurentiis: “Agnelli ha un altro stile, lui e De Laurentiis sono come l’acqua e l’aceto. Andrea non entra mai in questioni tecniche, fa il presidente. Dopo la sconfitta di Cardiff ha abbracciato mio fratello e tutti i ragazzi. Aurelio di Champions non può parlare proprio, non è mai arrivato in finale. De Laurentiis chiacchiera tanto, una volta riusc√¨ a tirare in ballo mia madre e a dare pubblicamente del chiattone a Gonzalo perch√© non segnò per tre partite in una stagione in cui con 36 goal ha stabilito il record italiano”.

L’agente di Gonzalo Higuain continua: “E’ una possibilità concreta. Alla Juventus sta benissimo, è innamorato del club, della città, dell’ambiente vincente. Ringrazieremo a vita Agnelli, Marotta e Paratici per aver compiuto questo sforzo economico”.

Nunzio Marrazzo