Napoli. Maradona celebra la conquista del primo scudetto: “Eternamente napoletano”

10 maggio del 1987. Esattamente 33 anni fa il Napoli guidato da Ottavio Bianchi conquistava il suo primo scudetto della storia dopo 61 anni dalla nascita del club. Quel giorno, gli azzurri all’epoca del presidente Corrado Ferlaino si incoronarono campioni d’Italia grazie al pareggio casalingo ottenuto con forza contro la Fiorentina (1-1). Un punto che bastò al Napoli per raggiungere l’aritmetica vittoria del campionato, mettendo in bacheca il suo primo scudetto. A siglare il gol che valse ai partenopei il tricolore fu Andrea Carnevale. Quell’1-1 finale mandò in visibilio tutto l’allora gremito San Paolo, dando inizio a dei grandi festeggiamenti allo stadio San Paolo che proseguirono poi in tutta la città di Napoli (CLICCA QUI PER RIVIVERE LA LEGGENDARIA ANNATA DEGLI AZZURRI)

A celebrare l’anniversario di quella gloriosa stagione è stato proprio la leggenda del calcio, nonché bandiera indiscussa del popolo partenopeo, Diego Armando Maradona. El Pibe de Oro, attraverso il proprio profilo Instagram, ha ricordato la magica cavalcata che portò il tricolore per la prima volta nel capoluogo partenopeo con una clip da brividi. Il tutto accompagnato da una toccante didascalia: “Il primo scudetto, il primo amore. Eternamente napoletano”.

 

 

 

Nunzio Marrazzo