Napoli Est. Annarita Ercole esce allo scoperto: “Tutto inizia cos√¨”

Lo avevamo accennato in un nostro precedente articolo. Dietro le quinte della Napoli Est c’era l’ex presidente della Barrese Annarita Ercole.

La ex patron della Barrese, infatti, dopo aver venduto la squadra della ex municipalità napoletana ha deciso di avventurarsi nella nuova squadra: l’ASD Napoli Est. Alla nostra redazione, la ex presidente si racconta e racconta come nasce la nuova società.

“Tutto nasce per caso, davanti ad una tazza di caffè -esordisce- Girò velocemente la voce per il quartiere che io avessi ceduto la FC Barrese. Sono stata contattata da un ex calciatore di mio padre, che sapeva che io stavo male e mi propose di aiutarlo in questo percorso. Avendo un pacchetto di ragazzi pronti a seguirmi accettai la proposta insieme a Franco, che da anni è al mio fianco e ha seguito mio padre ovunque. Mentre si completa la squadra eravamo in cerca di un titolo e fummo contattati dalla Pompeiana 1929, con precisione da Antonio Matriciano. Dopo pochi giorni conoscemmo anche il direttore generale Alberto Ruocco e il presidente Grimaldi.
Così fondemmo le idee e abbiamo portato avanti il progetto. -continua Annarita ErcoleMan mano che si andava avanti, ci siamo ritrovati con 40 ragazzi da provare e chiudere la rosa. Partivamo da certezze che stavano con me, intorno a loro abbiamo costruito con giovani.

Decidemmo di chiamarci, per la stampa, A.S.D. BARRESE 2.0, ma dopo poco ci siamo resi conto che era poco corretto nei confronti della FC BARRESE, alla quale porgiamo che le nostre scuse e gli auguriamo che i loro obbiettivi vengano raggiunti. Dopo un meeting societario facciamo nascere la ASD NAPOLI EST BARRA e creiamo anche il nostro nuovo scudetto.
A fine campagna di trasferimento prendiamo anche dallo Sporting Barra Esposito Salvatore e De Micco Vincenzo. Ormai con il campionato alle porte possiamo dire di essere pronti a prenderne parte.

Si limano i dettagli, tirando le somme di ciò che si è creato. Ammettiamo di essere un tantino in ritardo, ma quel ritardo positivo, perch√© in difficoltà nel chiudere appieno la rosa. Domani testeremo il nostro lavoro con una amichevole di spicco contro lo Sporting Barra alle 12:00 inizio gara. Da l√¨ in poi dovremmo essere impeccabili”.