Napoli. Ecco il calendario 2015/2016, la Juve alla 6°

La stagione calcistica 2015/2016 ormai è alle porte ed a confermarlo è anche la stesura e il sorteggio del Calendario del prossimo campionato di Serie A. Nell’assemblea Federale che è iniziata in questo tardo pomeriggio del 27 luglio, all’ordine del giorno ci sono state altre discussioni, tra cui quella sulla riforma del campionato di Primavera, che però è stata rinviata.

L’elenco delle partecipanti presenta le novità Bologna, Carpi e Frosinone quest’ultima all’esordio assoluto in Serie A. Il Carpi, invece, che esordisce in questa nuova formula della massima serie, ha già partecipato all’inizio degli anni ‚Äò20 a quel campionato che veniva chiamato Prima Categoria. Le big restano sempre le solite otto, ma in questo nuovo sorteggio la FIGC ha previsto l’eliminazione delle teste di serie, cos√¨ da poter avere già nella prima giornata dei big match, ed ecco infatti che il Milan sfiderà al Franchi la Fiorentina di Paulo Sousa. Il Napoli ha un avvio soft, con Sassuolo, Sampdoria, Empoli nelle prime tre giornate. Al quarto turno ci sarà il primo ostacolo da superare, cioè la sfida tra Lazio e Napoli al San Paolo. La Lazio di Pioli, reduce dal furto di Milinkovic-Savic alla Fiorentina proprio al momento della firma del contratto con i gigliati, ha nella fine di agosto il preliminare di Champions League. Il mercato biancoceleste, ancora, non è decollato, ma molto importante è il fatto che la squadra di Lotito è riuscita a trattenere quasi tutti i suoi giocatori che nella scorsa stagione hanno espresso un gran bel gioco pur partendo in sordina. Perde, invece, Mauri e Ledesma con Klose che ormai è in età avanzata e Keita che non si sa se e per quale destinazione partirà. Maurizio Sarri ha un compito molto importante, cioè quello di partire subito alla grande proprio contro quelle squadre medio-piccole che negli scorsi anni hanno inflitto brucianti delusioni al Napoli ed ai suoi tifosi: si ricordi il pareggio contro il Sassuolo della stagione 2013/2014, le varie rimonte come per esempio quella del Bologna, nella stessa stagione, ma anche lo stesso Sarri ha inflitto un cocente 4-2 nel finale di campionato al suo attuale Napoli. Come si dice sempre l’avvio è molto importante e quindi alla vigilia del primo big match del Napoli si potrebbe iniziare a delineare la classifica con il Napoli che potrebbe ritrovarsi avvantaggiato anche dall’esito dei preliminari di Champions con la Lazio non qualificata e quindi con il morale sotto i piedi. Non bisogna dimenticare che anche la stessa squadra azzurra ha uno scoglio non meno importante da superare, cioè la qualificazione ai preliminari per la prossima Europa League. Nella stessa giornata, cioè la quarta, ci sarà anche il derby della Madonnina con Inter e Milan che saranno ancora, e maggiormente in questa occasione, sotto esame dopo le ingenti spese di mercato. La sesta, la settima e l’ottava giornata saranno quasi definitive per allungare sulle concorrenti alle prime posizioni in classifica con rispettivamente Juventus, Milan ‚Äìa San Siro- e Fiorentina, che si presenta, ancora oggi, in fase di piena ricostruzione e con delle perdite non indifferenti: la conferma di Salah, che sembrerebbe in viaggio ‚Äìin senso metaforico ancora- verso Roma, sponda giallorossa, il mancato ingaggio di Milinkovic-Savic, la cessione di Mario Gomez, ma anche l’ingaggio di Mario Suarez nell’operazione che ha portato alla cessione di Savic. Alla quattordicesima ci sarà un altro possibile scontro diretto, tutto sempre da stabilire nel corso delle partite precedenti, ed è quello contro l’Inter, che sta acquistando a più non posso per colmare le lacune tecniche delle scorse stagioni. Infine, alla sedicesima ci sarà la Roma, sempre al San Paolo. Anche la situazione della Roma, allo stato attuale, è complicata dal punto di vista del mercato. Sono solo due gli acquisti dei giallorossi, Iago Falque, che sarebbe la copia di Iturbe, Gervinho ed altri che sembrerebbero con le valige in mano. La squadra ad un mese dall’avvio del campionato è ancora incompleta sia per quel che riguarda la prima punta che per quel che riguarda gli altri reparti. Il campionato terminerà con la sfida tra Napoli e Frosinone, in trasferta.

Di seguito l’intero calendario degli azzurri:

SASSUOLO–Napoli;
Napoli-SAMPDORIA;
EMPOLI-Napoli;
Napoli-LAZIO;
CARPI-Napoli;
Napoli-JUVENTUS;
MILAN-Napoli;
Napoli-FIORENTINA;
CHIEVO-Napoli;
Napoli-PALERMO;
GENOA-Napoli;
Napoli-UDINESE;
VERONA-Napoli;
Napoli-INTER;
BOLOGNA-Napoli;
Napoli-ROMA;
ATALANTA-Napoli;
Napoli-TORINO;
FROSINONE-Napoli.
Cristina Mariano

Condividi