Napoli-Dinamo Kiev 0-0. Insigne da Horror Show, Koulibaly momunentale

Doveva essere vittoria, ma non è andata cos√¨, il Napoli pareggia al “San Paolo” contro la Dinamo Kiev ed ora si giocherà l’accesso al turno successivo di Champions League a Lisbona, contro il Benfica che si è fatto rimontare un vantaggio di tre reti dal Besiktas.

Ecco le pagelle degli azzurri e i voti degli avversari

– NAPOLI –

Reina 5,5: Non molto impegnato questa sera, rischia però di regalare la rete alla Dinamo a pochi minuti dalla fine dei giochi.

Hysaj 6,5: Non fa errori, solo qualche piccola sbavatura, in zona d’attacco si propone in qualche occasione senza mai osare troppo. Attento sulla sua fasce in fase di difesa.

Albiol 6: Rientra dopo l’infortunio, disputa una buona gara guidando bene la retroguardia azzurra.

Koulibaly 6,5: Non rischia mai, nei momenti di difficoltà lui è sempre presente.

Ghoulam 5,5: Ci prova a mettere cross in fase offensiva, quando deve ricoprire soffre troppo Yarmolenko.

Zielinski 5: Evanescente, fatica il ritmo degli ucraini. Dal 78′ Allan SV.

Diawara 6: La personalità al ragazzo non manca, si conferma in un buon stato di forma.

Hamsik 6: Il solito Marekiaro che lotta, ma questa volta il capitano non riesce a trascinare i suoi compagni di squadra.

Callejon 5,5: Qualche spunto, qualche buon suggerimento e nulla più.

Mertens 5: Resta bloccato tra i centrali della Dinamo Kiev nel primo tempo, nella ripresa torna nel suo ruolo naturale ma è ormai spompato. Dall’86’ Giaccherini SV.

Insigne 4,5: Serata da incubo per Lorenzo, che fa tanti passi indietro dopo la splendida prova di Udine. Prestazione terribile la sua. Dal 65‘ Gabbiadini 6: Molto positiva la sua prestazione, crea qualche occasione da rete, ma la fortuna non lo assiste.

All. Sarri 5: Senza una punta non sa che pesci prendere, da diverse partite impegna Mertens fuori ruolo, ma più di questo non può, salvo credere in Gabbiadini.

DINAMO KIEV: Rudko 6; Morozyuk 6, Khaceridi 6, Vida 6, Makarenko 6; Yarmolenko 6,5, Sydorcuk 5,5 (dal 67′ Orihovsky 6), Rybalka 6, Garmash 5,5, Tsygankov 5,5 (dal 60′ Gonzalez 5,5); Besedin 5, (dall’81’ Moraes SV). Rebrov 6,5

A cura di Gianfranco Collaro