Mugnano Women, niente da fare: 5-0 con la Grumese e umori giú

Un inizio di stagione tutt’altro che spumeggiante quello del Mugnano Women del presidente Castrese Filogamo, che nel campionato di eccellenza nel giro di cinque gare ha ottenuto soltanto tre punti a fronte dei quindici a disposizione.

I tre punti dell’attuale classifica sono il frutto dell’unica vittoria, fra l’altro esterna contro il Virtus Volla e delle ben quattro e roboanti sconfitte contro l’Academy Abatese 2021 per 13-0, con l’LMM Montemiletto per 7-0, con il Sant’Anastasia 1945 per 3-0 e quella di oggi sul campo della Grumese per ben 5-0. Un ruolino di marcia non impeccabile quindi per le ragazze di Luisana Grasso, che, fra l’altro, come facile dedurre, contano una fase difensiva alquanto disastrosa con i ben ventinove gol subito contro i soltanto due messi a referto.

E il quart’ultimo posto in classifica, a nove punti dalla vetta occupata attualmente dall’Asad Pegaso, ne è la cartina di tornasole che non può non lasciare l’amoro in bocca dalle parti del Vallefuoco, lí dove ancora non si sono visti arrivare punti. Servirá un’inversione di marcia totale giá a partire dalla prossima sfida interna contro la capolista Asad Pegaso, per invertire il trend ma soprattutto per lavorare in settimana con maggio serenitá, forse quello che piú manca in questi giorni. Lavoro che poi è la cura a cui il tecnico Grasso si starebbe affidando, come si legge nelle sue dichiarazioni, ma che poi, nel weekend, non ripaga come sperato.

Insomma, le varie Gomez De La Cruz, Oscurato e Bosco non se la stanno passando benissimo. I risultati devono iniziare ad arrivare per evitare il peggio. Di tempo ce n’è, certo, ma serve una scintilla, perchè di questo passo.