Muay Thay. Pasquale Amoroso Campione del Mondo WMO

Pasquale Amoroso porta la Vivenzio Gym Muay Thay Boxing del Maestro Mario Vivenzio sul tetto del Mondo. È Italiano, è campano, è Napoletano ed è stato incoronato nella sua città il giovanissimo Pasquale Amoroso entrato nella storia della Muay Thai che ieri alla Special Edition del “THE KING OF THE RING 7”, gran Gala di sport da combattimento a contatto pieno, ha dominato per cinque riprese il Thailandese Pongsirii Pk Seanchai, diventando Campione del Mondo delle Arti Marziali per la sigla WMO il cui titolo era rimasto ormai vuoto.

La cintura appena ottenuta nella categoria 66,7kg, rappresenta appunto il Titolo del Mondo WMO acronimo di World Muay Thai Organizzation, una delle più importanti in Thailandia, terra d’origine di questa disciplina. Amoroso, sotto la direzione acuta del Maestro Vivenzio è riuscito a dare battaglia al forte Thailandese per tutte e cinque le riprese – “sono soddisfatto ed orgoglioso di aver combattuto e vinto il titolo Mondiale nella mia terra, – dice Amoroso a fine match – Ho sfidato un avversario, davvero forte, è stato per me un vero onore oltre che un onere, anche da parte sua nonostante la disparità di peso, c’era la stessa grinta nel voler conquistare la cintura per un titolo così importante,  ma nonostante tutto, alla fine il match si è concluso ai punti con decisione unanime da parte di tutti i giudici – ringrazio il mio Kru (maestro), la mia famiglia, la mia fidanzata, il mio team che ovunque mi segue sempre, tutta l’organizzazione per la professionalità e quanti dagli spalti con la loro grinta mi hanno dato la carica giusta per affrontare un fighter di un certo calibro”.

Il Maestro Vivenzio, da ieri sera ha raggiunto il record dei Titoli conquistati finora, confermandosi ai massimi livelli, non deludendo affatto le aspettative del pubblico accorso al Palazzetto dello sport della città di Saviano, vicino al tutto esaurito. Un’annata strepitosa per la Vivenzio Gym Muay Thai Boxing del Maestro Vivenzio che appena venti giorni fa ha ospitato nella sua palestra un grande allenatore thailandese, Kru Dam Sitmonchai preparatore attento e meticoloso su ogni tecnica, offrendo a tutti i suoi allievi, un seminario di un’intera giornata, nonché sessioni di gruppo ed individuali per ben dieci giorni.

Con sudore, sacrifici e allenamento i risultati prefissati sono stati raggiunti, un’altra recente soddisfazione è quella conquistata soltanto quattro mesi fa da Clemente Verdicchio trionfando come nuovo Campione Italiano World Muay Thai Organization. Verdicchio a testa alta, ieri, è salito sul ring dimostrando nuovamente le sue capacità, vincendo ancora per netta superiorità, costringendo il suo sfidante ad abbandonare il quadrato. Vittoria anche per Gennaro De Meo e Andrea Franzese – atleti seri e professionali sentiremo parlare di loro – dice soddisfatto il Maestro Vivenzio – aggiunge – La vittoria di Pasquale Amoroso, segna la pietra miliare per la mia palestra ma sopratutto per la Muay Thai nel nostro Paese ed a livello Nazionale. Questa vittoria mi rende ancora più felice perché è stata raggiunta per aver piegato un forte thailandese tanto amato dal pubblico, che con la sua presenza ha impreziosito il nostro evento. Un ringraziamento doveroso va al Comune di Saviano per averci ospitati, agli sponsor che hanno creduto in noi e hanno reso possibile sostenendoci uno spettacolo all’altezza del titolo proposto, agli atleti che hanno combattuto e ai loro coach. Soprattutto al mio Team, apprezzo davvero tanto la loro vicinanza e l’impregno fattivo. Con grande entusiasmo ringrazio il Maestro Mauro Magliocchetti e Arran Sirisimpan WMO per la mediazione in questo titolo. Abbiamo un nuovo campione del Mondo ed è Pasquale Amoroso, io come Maestro sono davvero fiero di averlo tirato su, da adesso puntiamo a traguardi ancora più alti. – Queste le parole del Maestro Mario Vivenzio che entusiasta ed emozionato con grande professionalità ha reso tutto ciò possibile.

La Muay thai ieri sera si è fermata a Saviano piccola cittadina in provincia di Napoli per portare la Vivenzio Gym Muay Thai Boxing sul tetto del mondo.

Claudio Quinzio