Milan. La decisione del TAS, niente Europa per i rossoneri

Alla fine è arrivata la tanto attesa decisione del TAS che ha sanciso la definitiva esclusione dall’Europa League del Milan, a vantaggio del Torino che sarà la squadra designata a rappresentare l’Italia, insieme a Roma e Lazio nella competizione europea.

La decisione è stata pubblicata dal TAS sul proprio sito.

“Il Milan è escluso dalla partecipazione alle competizioni UEFA per club nella stagione sportiva 2019/2020 come conseguenza della violazione degli obblighi di pareggio di FFP durantei periodi di monitoraggio 2015/2016/2017 e 2016/2017/2018”, recita il comunicato ufficiale emesso dal TAS. 

Quest’accordo (consent award) in sostanza condona i due trienni (2014-17 e 2015-18) presi in considerazione precedentemente riguardo il FFP, quindi le decisioni dell’Adjudicatory Chamber vengono cancellate. Ora il Milan dovrà ridiscutere nuovo accordo con UEFA per quanto riguarda il discorso del pareggio di bilancio (breakeven) da raggiungere, precedentemente fissato per il 2021.