Mariglianese. Simbolo esce allo scoperto: quattro nuovi innesti sotto la sua direzione

Continua il mercato della Mariglianese, che procede nel suo rinnovamento con i nuovi volti dirigenziali. Tra questi esce allo scoperto anche il direttore sportivo: Mario Simbolo.

Andando con ordine. La squadra cara al presidente Abete ha ufficializzato l’arrivo di quattro calciatori.

La Mariglianese mette a segno 4 colpi per la prossima stagione, con l’obiettivo di puntare alla salvezza nel girone I, raggruppamento composto da squadre campane, calabresi e siciliane.
Il direttore sportivo Mario Simbolo, insieme alla sua capillare rete di osservatore sparsi in giro per l’Italia, ha lavorato alacremente per assicurarsi le prestazioni dei 4 calciatori e metterli a disposizione dell’allenatore Stefano Senigagliesi.
Ecco un breve profilo dei nuovi acquisti:
Murillo Gomes Ferreira (classe 1990), brasiliano, difensore centrale di 190 cm, proveniente dall’Amazones (serie D), con presenze anche nella Selecao sub 20, vanta tanta esperienza nel suo Paese tra i club di serie C e D. In Italia ha vestito le maglie di Gravina, Campobasso e Palmese (Palmi Calabro). E’ uno degli uomini su cui punta mister Senigagliesi per l’undici titolare.
Theo Reymond Martinez (classe 1995), svizzero, centrocampista difensivo capace di dettare il ritmo di gioco. Cresciuto nel FC Sion U18 e U21 con cui si è aggiudicato una Coppa Svizzera. Dopo l’esperienza al Nereto arriva a Marigliano per dare solidità al reparto centrale.
 Davide Monteleone (classe 1995), difensore di 190 cm, cresciuto nelle giovanili del Palermo all’epoca della serie A. Al suo attivo esperienze con molte squadre tra cui Padova, Marsala e Ternana con cui ha esordito in serie B il 27 ottobre 2015 (in trasferta contro il Latina). Proviene dall’Aurora Alto Casertano.
Alessandro Petruccelli (classe 1999), centrocampista centrale, due volte campione d’Italia con l’under 17 e under 19 della Roma, esperienze anche con Pisa e Casertana, proviene dal Lanusei. Di lui si dice un gran bene, nonostante la giovane età, è già uno dei leader del gruppo.
La squadra, intanto, continua la preparazione al “Santa Maria delle Grazie” in attesa dell’inizio del campionato che avverrà solo il 18 settembre dopo il ricorso presentato dal Giarre, ammesso con riserva in virtù del decreto del TAR Lazio n. 5315/2022.
Murilo Gomes Ferreira ha raccolto 61 presenze in campionato in Italia, tra il 2011 e il 2022, quando ha finito la stagione con il Tiferno Lerchi. In queste si contano 4 gol.

Lo svizzero Martinez ha una lunga esperienza in patria, ma non ha riscosso lo stesso successo in Italia. Delle 113 presenze, condite con tre gol, sono 49 quelle in Serie D, tra il girone A, E ed F.

Monteleone, reduce dalla retrocessione con l’Aurora Alto Casertano, che non è riuscita a lasciare mai l’ultimo posto nella classifica del girone F, ha all’attivo 8 gol, nelle sue 83 presenze di cui quattro con la Puteolana di Emanuele Casapulla nella stagione 2020/2021, in Serie D.

Petruccelli ha esperienze sia nella Serie D che nella Serie C, ultima squadra il Lanusei dopo essersi diviso tra la squadra sarda e il CynthiaAlbalonga.

Insomma un mercato diretto proprio da Mario Simbolo, come avevamo anticipato in tempi non sospetti (LEGGI QUI), nonostante gli sforzi del nuovo diesse di minacciare e accusarci di essere incapaci e di smentire la sua presenza come tesserato biancazzurro, ma investendosi della carica di “amico consulente, che nulla a che vedere con la Mariglianese”.