Le SediC1: il Planet Scafati C5. Sansone: “Giocatori di lusso per la categoria, salvezza scontata, almeno i playoff”

Uno sguardo alle 16 squadre, quelle che compongono la C1 2013/14, tra rose e obiettivi ecco le SediC1.

“Potrei anch’io fare il presidente, ma sto con lei e non mi manca niente. Io e la mia signorina stiamo bene insieme” il motivetto di Neffa risuona nelle orecchie, mentre si gira nella sua città natale. Siamo nell’agro nocerino e la “signorina” è la neonata squadra agli ordini di mister Sansone, recente nella costituzione, storica nel titolo. Con la fusione del Napoli C5 e del Napoli Futsal S. Maria in serie A1, il titolo è approdato nelle mani del patron Francesco Palermo che col nome Planet Scafati C5 ha richiesto il ripescaggio in C1.

ARRIVI: Amoruso, Maggio e Mandragora (Traiconet MdP); De Luca, Ferraioli, Palumbo e Somma (Granianum); Buontempo, Passannante, Senatore, Vatiero (Sant’Egidio), Cascone, Fabbrini e Falanga (Napoli Futsal S. Maria), Esposito (Sparta)
PARTENZE: squadra ex novo
ROSA: 1 Amoruso (’79), 2 Passannante (’88), 3 Sorrentino (’86), 6 Palumbo (’85), 7 Esposito (’93), 9 Mandragora L. (’87), 10 Maggio (’84), 11 Ferraioli (’87), 16 Somma A. (’95), 17 Fabbrini D. (’94), 18 Senatore (’94), 19 Cascone (’94), 20 Falanga (’95), 22 Vatiero (’95), 24 Buontempo (’94), 27 De Luca (’94)
STAFF TECNICO: allenatore Prima Squadra Filippo Sansone, allenatore in seconda e Juniores Massimo Cascone, preparatore atletico Ciro Donnarumma
ORGANIGRAMMA SOCIETARIO: presidente Francesco Palermo, Direttore Sportivo Franco Cesarano, responsabile materiali Domenico De Luca
CAMPO DI GIOCO: Pala Oberdan, via Oberdan – Scafati
OBIETTIVI: Ai microfoni c’è mister Sansone: L’obiettivo scontato è la salvezza, ma dobbiamo ambire quantomeno ai playoff. La società si è mossa bene e sono arrivati nomi di rilievo, Maggio, Amoruso, Ferraioli, Esposito, e tutti gli altri sono un lusso per la categoria, ci resta solo di scendere in campo.

 

 

Condividi