Lazio. Lotito: “Occorre una squadra operaia”

“Bisogna assumere un atteggiamento piu’ operaio e meno generalizio. A prescindere dalle potenzialita’ della squadra nel calcio bisogna essere un gruppo coeso, determinato, volitivo e con spirito di sacrificio ed umilta’”.
Lo dice il presidente della Lazio, Claudio Lotito, rivolgendosi alla squadra, reduce dalla sconfitta di Bergamo contro l’Atalanta e attesa stasera alla trasferta di Cipro contro l’Apollon Limassol per la terza giornata della fase a gironi di Europa League. Il patron biancoceleste invita la squadra a rimanere unita, compresa societa’ e tecnico, Vladimir Petkovic, sulla graticola per la mancanza di risultati: “Dobbiamo rimanere stretti attorno a tutti noi stessi, dall’allenatore al direttore sportivo, al management ed in particolar modo alla squadra, che deve capire l’importanza e la responsabilita’ che ha, soprattutto a tutela delle migliaia e migliaia di tifosi che la seguono anche in condizioni avverse”. (agi.it)

Condividi