Lazio. Caso tamponi, la Procura grazia i biancocelesti: le richieste

In casa Lazio il caso tamponi tiene banco da diverso tempo. Negli ultimi giorni si sono fatti passi avanti nella vicenda e quest’oggi, come viene riportato dall’Ansa, sono state presentate le richieste della Procura della FIGC, nel processo svoltosi davanti al Tribunale Nazionale Federale per le violazioni dei protocolli Covid-19.

Le richieste presentate sarebbero di una multa pari a 200mila euro oltre a 13 mesi e 10 giorni di inibizione per Claudio Lotito, mentre 16 mesi per i medici sociali Rodia e Pulcini. Insomma mano leggera della Procura, che grazia il club biancoceleste, non chiedendo la decurtazione di punti in classifica.