Lega A. 1^giornata: Caserta strapazza Venezia, male Avellino al PalaDelMauro

Sara’ anche la stagione delle nuove gerarchie ma, dopo la prima giornata, sembra essere tornati all’antico. E cioe’ con Siena che fa in pieno il suo dovere e Milano che parte col piede sbagliato. Sara’ un caso ma la Montepaschi, reduce dalla vittoria in Supercoppa contro Varese, debutta nel migliore dei modi, facendo subito capire che, anche se ridimensionata, puo’ sempre fare la voce grossa in regular-season. I campioni d’Italia fanno festa al PalaEstra, superando per 97-82, la Vanoli Cremona, che regge sino a meta’ gara per poi consolarsi con i 25 punti di Rich, top-scorer della serata. I biancoverdi di Crespi trovano 22 punti dalle mani calde di English e 18 da Carter. Subito una delusione, invece, per l’EA7 Emporio Armani Milano, che al PalaPentassuglia cedono alla grinta dell’Enel Brindisi per 88-80, messa al tappeto dalla coppia Langford-Moss, capace di offrire alla causa pugliese ben 48 punti (18 di Dyson e 17 di James per l’Olimpia di Bucchi). Affermazione sofferta per l’Acea Roma, che espugna per 78-75 il PalaSavelli di Porto San Giorgio, costringendo allo stop la Sutor Montegranaro con i 19 punti di Hosley e i 17 di Goss (21 di Mayo tra i marchigiani). Una tripla di differenza anche tra Sidigas Avellino e Victoria Libertas Pesaro, con i biancorossi ospiti che la spuntano al PalaDelMauro per 80-77 mettendo in mostra il duo Trasolini-Turner, a referto con 18 punti a testa. Senza intoppi l’esordio sul parquet amico della Cimberio Varese, che regola per 83-64 la Grissin Bon Reggio Calabria, stordita dalla grande serata di Ebe (25 punti e tanta sostanza). Al PalaMaggio’, la Pasta Reggia Caserta inaugura il nuovo campionato strapazzando l’Umana Venezia per 84-65: Molin si gode Moor e Roberts, autori rispettivamente di 17 e 15 punti. Alla Mapooro Arena, buona la prima anche per Cantu’, che fa sua la sfida con la Giorgio Tesi Group Pistoia per 87-77 grazie, in primis, ai 25 punti (e 31 di valutazione) di Ragland e ai 19 di Jenkins. Nel posticipo, infine, Granarolo Bologna batte Banco di Sardegna Sassari 98-88 con 24 punti di Hardy e 19 di Walsh. (AGI) .

Condividi