Juve Stabia. Gialloblù alla ricerca del nuovo direttore sportivo: i nomi in cima alla lista

La Juve Stabia del presidente Andrea Langella è già all’opera in vista della prossima stagione. Il club gialloblù è al lavoro per regalarsi un direttore sportivo degno della piazza di Castellammare di Stabia. Dopo un’annata sofferta, tra cambi di allenatore e problemi finanziari, la società termale ha come obiettivo quello di prendersi un ruolo da protagonista nel prossimo campionato di Serie C.

Un tassello fondamentale da cui partire è il ruolo del direttore sportivo. Carica che la Juve Stabia sta cercando di ricoprire assicurandosi un profilo di tutto rispetto, capace di rilanciare le ambizioni del club campano in vista della prossima stagione. I nomi che il patron delle vespe sta monitorando con particolare interesse sono molteplici. Tra tutti spiccano i nomi di Francesco Montervino e Salvatore Di Somma. Il primo profilo ha da poco concluso l’esperienza al Taranto. Mentre il secondo è pronto ad una nuova avventura dopo quella collezionata nella dirigenza dell’Avellino. Salvatore Di Somma è un nome ben noto tra le file della Juve Stabia, visto gli anni in gialloblù. L’esperto direttore sportivo rievoca vecchi ricordi al club campano, come la promozione in B nel 2011 ed i due anni memorabili proprio in cadetteria.

Oltre a Montervino e Di Somma, il presidente Andrea Langella starebbe tenendo sotto osservazione un altro profilo per il ruolo direttore sportivo. Nel mirino della Juve Stabia sarebbe finito anche Massimo Bava. Si tratta di un ex dirigente del Torino. Bava ha vestito granata per ben nove, passando da direttore del settore giovanile fino ad arrivare ds della prima squadra durante la stagione 2019/20. La società campana avrebbe già sondato il terreno, così come con Montervino e Di Somma.