Italia. Motta: “Felice di esserci”. Gabbiadini: “Prima la Samp, poi si vedrà”

Speravo di tornare, quando vengo in Nazionale sono felice e sto bene, col gruppo e l’allenatore. Thiago Motta riabbraccia l’azzurro in vista delle sfide, valide per la qualificazione ai Mondiali brasiliani, con Bulgaria e Repubblica Ceca. L’anno scorso e’ stato difficile per me, non ho giocato tanto con il Psg, sono contento di essere qui ‚Äì spiega il centrocampista ex Inter in conferenza stampa ‚Äì Venerdi’ abbiamo una partita difficilissima, da vincere per affrontare la prossima con maggiore tranquillita’. Se poi raggiungessimo subito la qualificazione, tanto meglio, pero’ dobbiamo restare concentrati. Verratti? E’ cresciuto molto, anche se e’ giovane ha personalita’ e grande tecnica, e’ importante per il Psg e per la Nazionale. Voglio fare molto bene con la Sampdoria per poi guadagnarmi qualcosa di bello ‚Äì afferma invece Manolo Gabbiadini ‚Äì Sono cresciuto moltissimo rispetto alla mia prima convocazione in azzurro. Non so se avro’ la possibilita’ di giocare nelle prossime due gare, so che qui ci sono grandi giocatori, fra cui Gilardino, che mi ha insegnato molto l’anno scorso nel Bologna. Gabbiadini ha esordito con la Nazionale maggiore ad agosto 2012, subentrando nella ripresa durante il test amichevole disputato a Berna contro l’Inghilterra. Voglio fare un buon campionato per poi guadagnarmi qualcosa di bello ‚Äì ha aggiunto Gabbiadini ‚Äì Se faro’ bene con il club, il Mondiale potrebbe essere una conseguenza. La Juve? Un’eventuale chiamata dei bianconeri dipendera’ dal mio rendimento di quest’anno alla Sampdoria.
(ITALPRESS.com).

Condividi