Il Santa Maria la Carità alla ricerca della vittoria in casa

Il roster sammaritano va alla ricerca della vittoria tra le mura amiche che manca dal lontanissimo 30 settembre con la Scafatese, in quell’occasione il Santa Maria la Carità si impose per 2-1 sui canarini con la doppietta di Senatore.

Da quel giorno 6 turni senza vittorie al Comunale, solo due i punti conquistati con Calpazio e Audax Cervinara, il rendimento fuori casa viaggia al doppio: 16 punti conquistati lontano dalle mura di casa 9 dei quali nelle ultime quattro uscite.

Ora l’occasione è ghiotta, le prossime due gare saranno disputate in casa con Salernum Baronissi e Costa d’Amalfi.

Sabato 13 Gennaio alle 14.30 la prima delle due contro gli orange di mister Angelo Teta che non vive il miglior momento di forma, solo cinque i punti conquistati nelle ultime cinque uscite ma distante solo due lunghezze dalla compagine sammaritana.

Il cambio tecnico in casa Salernum Baronissi, con l’avvicendamento in panchina di Angelo Teta al posto di mister Jacopo Leone, ha portato buoni risultati: 4 vittorie, 3 pareggi e 3 sconfitte tra cui l’ultima con l’Agropoli.

I Delfini biancoazzurri hanno avuto la meglio sui salernitani con le reti di Sannia A, Corado e Terriuolo, questo il tabellino della gara del Salernum Baronissi: Orlandi, Chkour (81′ Basile), Lauri, Macario (88′ Balzamo), Guzzo, Imparato, Santonicola, Vignes (48′ De Maio), Delle Donne, Letizia (67′ Botta), Cuomo (48′ Marciano). A disposizione: Farina, Iommazzo, Botta, Varone, Cammarota, Basile, Balzamo, De Maio, Marciano.

Passivo pesante per gli uomini di Teta per quanto visto sul rettangolo verde del Figliolia di Baronissi, dopo il vantaggio ospite, la prima frazione è stata completamente a tinte orange, nella seconda frazione più volte il Salernum Baronissi è andato vicinissimo alla rete del pari, sullo 0-2 Letizia dal dischetto spara alto.

22 punti e undicesima posizione in classifica per la prossima avversaria del Santa Maria la Carità, 19 i gol segnati e 20 quelli subiti, il miglior marcatore è Santonicola con quattro marcature all’attivo.

All’andata il roster di Di Nola si impose con un netto 0-3, Vallefuoco e la doppietta di Farriciello consegnarono l’intera posta in palio ai sammaritani al termine di una partita in cui Borrelli fece la voce grossa negando la rete ai padroni di casa più volte.

Il Santa Maria la Carità dovrà far valere il fattore campo per allungare la striscia di risultati utili consecutivi a cinque.

La gara del Comunale sarà diretta dal sig. Virginio Capone della sezione di Napoli coadiuvato dagli assistenti Salvatore Capasso e Giovanni Frisulli di Ercolano.

Per il fischietto napoletano un precedente in stagione con il Santa Maria la Carità nella pesante sconfitta per 0-3 dello scorso 28 ottobre contro il Castel San Giorgio, nella scorsa stagione ha diretto la gara Santa Maria La Carità – San Sebastiano valevole per la gara di ritorno del primo turno di Coppa Campania.

Foto: Us Faiano 1965