Il Nola va KO in trasferta, all’Artena basta Vasco

Il Nola 1925 non riesce ad uscire dalle sabbie mobili dell’ultima posizione in classifica e perde anche ad Artena in uno scontro che sapeva di salvezza per entrambe le compagini. Panorami differenti rispetto al girone d’andata, quando i laziali erano ultimi e i nolani festeggiavano proprio contro di loro la prima vittoria in campionato. Ai rossoverdi basta una rete per piegare il Nola. I Bianconeri, infatti, cominciano bene nella prima frazione di gara e vanno vicini alla rete con Palmieri e Sepe in due occasioni. Nel secondo tempo però i padroni di casa segnano con un tiro dalla distanza di Vasco al 52′ e poi amministrano il vantaggio, andando anche vicini alla rete in due occasioni, trovando Zizzania attento e reattivo tra i pali. Per i nolani sono ora 7 i punti di distanza dalla salvezza diretta.

TABELLINO

Reti: Vasco 52′ (VA).
Pomezia: Giuliani, De Angelis, Angelilli, Talone (75′ Maini), Vasco, Odianose (90′ Canestrelli), Luciani (49′ Spinozzi), Fradella (75′ Menghi), Sirignano, Nannini, Scognamiglio. A disposizione: Baldinetti, Fagiolo, Filippini, Tirabassi, Cerbara. Allenatore: Agenore Maurizi.

Nola 1925: Zizzania, Sepe, Carrotta, Cassandro, Russo, Piacente, Staiano (73′ Gonzalez), Sparacello, Palmieri (73′ Chianese), Castagna (46′ Manfrellotti), De Martino (55′ Di Dona). A disposizione: Landi, Valerio, Franzese, Adorni, Ndiaye. Allenatore: Giovanni Cavallaro.

Arbitro: Vittoria di Taranto (assistenti Giancristofaro di Lanciano e Mongelli di Chieti).

Note: ammoniti Staiano, Manfrellotti, Chianese, Russo e Carrotta per il Nola; ammoniti Sirignano, Scognamiglio, Menghi, Angelilli e Luciani per la Vis Artena.