Il Blue Lion Soccer Visciano sbircia in Prima: operazione promozione partita

Secondo posto e 53 punti: sono questi i dati con cui il Blue Lion Soccer Visciano ha chiuso la scorsa annata di Seconda Categoria. I biancazzurri, però progettato e studiano il modo per cercare la Prima Categoria con la vittoria finale del campionato.

Partita già da diverso tempo la campagna acquisti, la squadra del ds De Stefano ha optato per un mix di calciatori senatori del vessillo e un mercato scoppiettante per alzare l’asticella e la qualità della rosa. Alla guida c’è mister Napolitano che ha cominciato la preparazione della squadra pronto a battagliare per stracciare il campionato.

Per quel che riguarda, però, i colpi di mercato la società si è assicurata calciatori di non trascurabile esperienza. Il primo colpo era stato Malò, mister 80 gol Davide Mazzocchi, esterno d’attacco classe ’88. Una garanzia per mettere sotto assedio le porte delle avversarie. Bomber Malò è stato seguito da Alessandro Onorato, duttile centrocampista con caratteristiche offensive classe ’95. Nella giornata di ieri, però, è arrivato il doppio colpo: Mario Capolongo e Beniamino La Manna. Due calciatore che vanno ad arricchire il reparto offensivo. Il primo attaccante classe ’98, il secondo ala classe ’96 che può ricoprire anche il ruolo di esterno basso.

Nella giornata di oggi l’ennesimo colpo da maestro del direttore De Stefano. Alla corte di Napolitano arriva, infatti, Vincenzo Amodio. Il classe ’85 scende per la prima volta in Seconda Categoria. Nel suo palmares squadre come Pomigliano, Cisco Roma e Ariano Irpino. Nelle scorse annate la Prima Categoria con la Virtus Liburia e il Marano.

Il jolly di fascia ha quindi militato in Serie D e in Eccellenza con il Montella. Può agire in tutta la zona laterale del campo.

Condividi