Gladiator. Ko last minute al “Martinez” di Uri, ora testa al Giugliano

Risveglio amaro per il Gladiator di Alessio Martino che ieri pomeriggio ha perso la sua gara di campionato sul campo dell’Atletico Uri dopo una contesta maschia e ricca di agonismo.

Una sconfitta che lascia l’amaro in bocca per come è arrivata dato che il pari era ormai scolpito e solo una grande giocata di Piga ha cambiato le sorti dell’incontro. Al “Ninetto Martinez”, in terra sarda, i nerazzurri orfani della loro stella Varela si sono aggrappati alle giocate di Marzano e Barone ma senza riuscire a bucare la porta dei locali che, al minuto 92 sono riusciti a bucare la porta di Merola. Tuttavia il tecnico sammaritano può essere contento perchè al di là del risultato la prestazione c’è stata e solo la dea bendata non gli ha permesso di portare via un punto su un campo ostico.

Con questo risultato il Gladiator rimane fermo a 8 punti e domenica prossima arriva la capolista Giugliano al “Mario Piccirillo”.