Givova Scafati-Varese 93-101: esordio da dimenticare al Palamangano

La Givova Scafati Basket torna al PalaMangano ma non riesce a trovare la vittoria contro Varese

Givova Scafati-Varese: la cronaca

La Givova parte subito forte con Lamb e Pinkins e va avanti (6-0), gli ospiti però trovano un ottimo Johnson e ricuciono lo svantaggio. La squadra di coach Brase ha una percentuale altissima dal perimetro e riesce a toccare anche il +4 (11-15). I padroni di casa riescono ad riagganciare gli ospiti e il primo quarto termina 33-31.

Nel secondo quarto Rossato sale in cattedra e con 7 punti riesce a portare i gialloble a +6 (37-31). Varese sfrutta le lacune difensive della squadra di Rossi e riesce a recuperare e poi staccare grazie ad un super Caruso e a percentuali da capogiro (88% da 2, 40% da 3). A fine primo tempo il tabellone recita 48-59.

Nel terzo quarto la Givova prova, in maniera timida, a rimettersi in partita arrivando a -5 (54-59), ma Varese ancora con Caruso e le grandi percentuali al tiro allunga, fino ad arrivare a +13 (54-67). Il terzo periodo termina con il punteggio 68-76.

Nell’ultimo quarto i gialloblè, spinti da un Palamangano rovente ( da ieri Beta Ricambi Arena), si rimettono in partita grazie ad un Lamb in grande spolvero ed un numero 40 cinico, arrivando a -1 ( 78-79). Continuano, però, gli errori sotto canestro della squadra di coach Rossi e Varese riesce a regalarsi nuovamente un discreto vantaggio (78-85). Nel finale pesano gli errori di Thompson e la poca precisione dal perimetro; Varese espugna Scafati con il punteggio di 93-101.

Non basta, dunque, l’effetto Palamangano che aveva permesso alla Givova di rimettersi in partita; resta ferma a quota 2 punti in classifica la compagine scafatese, mentre Varese sale ad 8.

Givova Scafati-Varese: il tabellino 

SCAFATI: Stone 5, Lamb 29, Thompson 12, Morvillo n.e., Pinkins 12, De Laurentiis, Landi, Rossato 14, Henry 7, Monaldi, Ikangi n.e., Logan 14.

VARESE: Ross 17, Woldetensae 9, De Nicolao 9, Librizzi, Virginio, Ferrero 3, Brown 9, Caruso 23, Owens 12, Johnson 19.