Giugliano. Stiletti: “Puntiamo ad una zona medio alta. Stadio? Ecco la situazione”

Un Giugliano tutto da scoprire quest’anno:elementi esperti come Cozzolino, Martucci, Cuomo, Fiorillo, Reppucci, Di Matteo,Costagliola possono decidere le sorti di un incontro in qualsiasi momento. In panchina mister Mazziotti si gioca la grande possibilità di rilanciare una piazza reduce da un campionato deludente di Promozione. Altri tempi, altri personaggi. Il nuovo corso targato direttore sportivo Stiletti punta in totale sintonia col dg Ardolino la valorizzazione di giovani per creare lo si spera una miscela esplosiva. L’esperienza con l’Acerrana dello scorso anno è lampante:tanti giovani su cui puntare, meritate convocazioni con la rappresentativa ed oggi calcano palcoscenici di serie D. Si riparte con rinnovato entusiasmo sperando di cuore che i vari Ciccone, Lucignano, Castiello, Di Girolamo, Coronella e Tammaro possano essere i nomi del futuro.

In attacco alla squadra mancano per il momento le reti di Reppucci ma conoscendo il valore dell’attaccante e l’importanza capitale nel gioco di squadra non tarderanno ad arrivare. Esigente come sempre il ds Stiletti:Siamo soddisfatti dopo il test di sabato. Abbiamo lavorato tanto, ci aspettiamo qualcosa in più da qualche elemento. Siamo all’inizio ,vuoi la forma fisica, dobbiamo avere pazienza. Puntiamo ad una zona medio alta in classifica. Riguardo la questione campo credo che massimo un mese possiamo giocare sul nostro campo

MARIO FANTACCIONE

Condividi