Giugliano. Buona la prima nella poule scudetto, steso il Cerignola

Il Giugliano vince nella prima gara della poule scudetto, superando l’Audace Cerignola, vincente del girone H di Serie D.

Inizia la gara. Al 3′ Giugliano in vantaggio. Cerone trova De Rosa che sigla l’1-0. Al 10′ occasione per il Cerignola non sfruttata. Al 15′ punizione per gli ospiti facile preda di Baietti. Al 29′ sinistro di Cerone, palla fuori. Un minuto più tardi, traversa Cerignola con Loiodice al 31′ contropiede del giurano con Ferrari che non gestisce alla perfezione. Finisce il primo tempo con il risultato di 1-0. 

Inizia il secondo tempo. Al 13′ Malcore viene atterrato in area, per l’arbitro è calcio di rigore. Dal dischetto si presenta Strambelli che sigla l’1-1. Al 18′ reagisce il Giugliano, nulla di fatto. Al 32′ squadra di casa in vantaggio. Raffaele Poziello trova Abonckelet che sigla il 2-1. Due minuti più tardi ancora il numero 18 che per poco non trova la sua doppietta personale. Al 45′ terza rete per i gialloblù con Gladestony, termina la gara con il risultato di 3-1. 

Giugliano: Baietti, Boccia, Ceparano, Poziello Ciro, De Rosa, Ferrari, Cerone, Gladestony, Gentile, Biasiol, Scaringella. A disposizione: Costanzo, Rizzo, Caiazzo, Abonckelet, Zanon, Poziello Raffaele, Emmanouil, Gomez. Allenatore: Giovanni Ferraro.

Audace Cerignola: Fares, Dorval, Manzo, Agnelli, Silletti, Malcore, Loiodice, Ciccone, Giacomarro, Tascone, Vitiello. A disposizione: Tricarico, Maltese, Muscatiello, Botta, Palazzo, Strambelli, Sirri, Longo, Russo. Allenatore: Michele Pazienza. 

Marcatori: 3’pt De Rosa (G); 15’st Malcore (G); 32’st Abonckelet (G); 45’st Gladestony (G). 

Ammoniti: 9’pt De Rosa (G); 

Espulsi:

Recupero: 2’pt; 3’st.

Al termine del successo per 3-1 contro l’Audace Cerignola, sono arrivate le parole del nostro mister Giovanni Ferraro.
Di seguito le sue dichiarazioni:
“E’ stata una bella partita contro una squadra davvero forte a cui faccio i complimenti. Siamo stati bravi a interpretare la gara e a vincerla. I ragazzi hanno dimostrato per l’ennesima volta il loro valore umano. Siamo anche felici di aver cancellato l’ultima brutta partita contro la Cynthialbalonga. Adesso guardiamo avanti e continuiamo a lavorare. La premiazione è stata una grande emozione meritata per un’annata fantastica. Ci teniamo tanto a questa maglia, l’abbiamo dimostrato per l’ennesima volta”.