Giugliano-Afragolese, si cambia campo per il derby Coppa Italia Serie D

Il Giugliano Calcio 1928, comunica che la partita in programma mercoledì 22 settembre e valevole per il primo turno di Coppa Italia Serie D contro l’Afragolese, non si potrà disputare allo stadio Alberto De Cristofaro di Giugliano, in attesa della riunione della C.P.V.L.P.S. per il rilascio delle necessarie certificazioni di agibilità.

A causa di questo spiacevole e momentaneo avvenimento, la proprietà ha convenuto disputare tale partita, a porte aperte, nell’impianto più vicino, lo Stadio Vallefuoco di Mugnano. Il match sarà in programma alle ore 15:00. Saranno disponibili 500 tagliandi per i tifosi di casa e 500 tagliandi per i tifosi ospiti, secondo l’impianto a disposizione e la normativa vigente LND, causa Covid-19. Il costo del tagliando Intero sarà di 7,50€ + 2,50€ di prevendita. Il costo del tagliando per i possessori di Fidelity Card sarà di 6€ + 2,50€ di prevendita.

Sarà possibile, dalle ore 12:00 di domani martedì 21 settembre, per la tifoseria di casa acquistare il tagliando presso il rivenditore ufficiale del club “Di Marino Bar e Tabacchi”, sito in Corso Campano 223. Oppure tramite il circuito online Etes ticketing biglietteria ufficiale del club. Per i tifosi ospiti sarà possibile acquistare il tagliando della gara, secondo il medesimo orario e data, online attraverso il circuito Etes ticketing.

Il club comunica inoltre che, rappresentando in questa circostanza la squadra di casa, e in conformità con la circolare LND sulle dirette streaming, trasmetterà la gara attraverso la pagina ufficiale Facebook. Il costo del tagliando virtuale sarà di 7,99 euro.

La società per onestà intellettuale e rispetto dei ruoli, ci tiene a precisare di diffidare da qualunque tipo di notizia e/o comunicato che non venga reso noto attraverso i nostri canali ufficiali di comunicazione.

A margine le parole del nostro direttore generale Ciro Sarno: “Abbiamo dovuto ricorrere alla struttura più vicina, quella di Mugnano, per poter giocare a porte aperte e sentire al nostro fianco il calore dei tifosi. La città ci sta dimostrando grande affetto e per noi tutto questo è importante. Siamo in attesa che il comune risolva alcuni piccoli aspetti di carattere burocratico-amministrativo, per il rilascio nelle necessarie certificazione di agibilità, per poter disputare le gare nel nostro impianto, il De Cristofaro, con i tifosi sugli spalti. Siamo sereni e fiduciosi a riguardo”.